9 regole per una barba perfetta

9 regole per una barba perfetta
9 regole per una barba perfetta

Quello di farsi la barba è uno degli impegni meno piacevoli e più inderogabili nella vita di un uomo. I rischi sono molti, più che altro di carattere estetico. Tagliettini sanguinanti, brufoletti, zone del visto meno bene rasate di altre… e spesso invece di sentirci più freschi e puliti, dopo la rasatura, ci sentiamo a disagio, doloranti, sicuramente meno attraenti di quanto una buona rasatura dovrebbe farci sentire.

Eppure bastano poche, semplici, regole per ottenere il massimo, per rispettare la pelle del viso, per avere una pelle lisca e soprattutto integra al termine della rasatura. Ecco i consigli da seguire

  1. Cercare di radersi la mattina, quando la pelle del viso è più rilassata e la lametta può scorrere meglio lungo la superficie.
  2. Radersi SEMPRE dopo aver abbondantemente bagnato i peli della barba. La situazione ideale è subito dopo la doccia della mattina, quando la barba è stata a contatto con l’acqua per vari minuti e i peli della barba si sono ammorbiditi e gonfiati di acqua.
  3. Usare una crema gel per far scivolare meglio la lama sulla pelle. Evitare le schiume da barba (o peggio ancora il sapone) che hanno un effetto essicante sulla pelle. Solitamente i gel da barba sono più rispettosi dell’equilibrio della pelle del viso.
  4. Non risparmiate sulla qualità della lametta. In commercio ne esistono di tutti i tipi e ti tutti i prezzi, ma mai come per le lamette da barba il prezzo contraddistingue anche la qualità. Una trilama di marca non è paragonabile ad una momolama generica, lo sanno tutti.
  5. Usare acqua molto calda sulla lametta, che va sciacquata frequentemente ogni paio di passate per ripulirla dai residui che ne diminuiscono l’efficacia e di conseguenza aumentano il rischio di danneggiare la pelle.
  6. Se avete tempo (in ogni casi mai fare la barba se si è di corsa, meglio una barba di due giorni che un visto rovinato…) effettuate ben due rasature. La prima passando la lametta nel senso della barba, poi si riapplica il gel da barba e si effettua un secondo passaggio completo, contropelo.
  7. Sciacquare bene ed abbondantemente il viso, evitare di lasciare residui di gel da barba o di sapone.
  8. Applicare un gel dopobarba o una crema lenitiva per ‘tranquillizzare’ la pelle. Anche se effettuata seguendo queste regole una rasatura è sempre uno stress per la pelle del viso.
  9. A meno che non apparteniate a quella categoria di uomini che ha una crescita rapidissima della barba, cercate di non radervi troppo spesso. Ogni due-tre giorni va benissimo, e una barba di un giorno non disturberà più di tanto l’occhio del vostro interlocutore.

Buone rasature! 🙂

ADVERSUS

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.