Come buttare giù la pancia. Consigli per ridurre un giro vita antiestetico e poco sano

Non è così difficile perdere qualche centimetro, forse anche qualcuno in più, seguendo uno stile di vita e alimentare corretto. E lo si può fare nel giro di poche settimane…

Come buttare giù la pancia. Consigli per ridurre un giro vita antiestetico e poco sano
Come buttare giù la pancia. Consigli per ridurre un giro vita antiestetico e poco sano

Ecco il periodo in cui iniziamo a tirare fuori dal guardaroba qualche camicia aderente che solo 8 mesi fa ci stava a pennello e adesso… non si chiude nemmeno! O andiamo a fare shopping e proviamo una maglietta dal taglio molto trendy che però ci fa sembrare un wurstel con la pancia… e la colpa non è della maglietta.

Ma della pancia.

Pancia che molti ometti tendono a mettere su. Sarà la dieta sbagliata, sarà lo stress (che è dimostrato favorire l’accumulo di grasso proprio in quella zona!), sarà la vita sedentaria, sarà l’età o la costituzione fisica… fatto è che questo è il momento in cui vorremmo non aver mangiato così male nel periodo invernale, vorremmo – insomma – avere una pancia piatta!

Allora consolatevi, perché non è così difficile perdere qualche centimetro, forse anche qualcuno in più, seguendo uno stile di vita e alimentare corretto. E lo si può fare nel giro di poche settimane, o comunque pochissimi mesi. Giusto in tempo per l’estate.

Fondamentalmente ciò su cui dobbiamo concentrarci sono tre aspetti, e cioè

  • un ridotto apporto calorico (moderazione nell’alimentazione, favorendo i cibi ipocalorici e bevendo molta acqua)
  • maggiore attività fisica, di tipo aerobico (camminare ad esempio)
  • allenamenti regolari che coinvolgano i muscoli della fascia addominale. Questi ultimi non perchè stiamo cercando il famigerato ‘six-pack’ ma soprattutto perché addominali tonici svolgono la funzione di ‘panciera naturale’ contenendo la ‘pancia’.

Per quanto riguarda l’alimentazione si tratta di impostare i pasti sulla base di questi obiettivi. Cercando di ridurre le porzioni dei pasti, privilegiando verdura, frutta, bevande non zuccherate e non gassate, limitando l’assunzione di alcolici.

L’attività fisica è importantissima. Gli specialisti in Medicina dello Sport consigliano di svolgere attività aerobica (cyclette, camminata) per 30-45 minuti OGNI giorno. È molto importante riuscire a trovare un ritmo nella giornata che ci permetta di dedicare questa mezz’oretta al movimento, sia che lo facciamo in palestra sia che lo si svolga all’aria aperta (meteo permettendo).

L’allenamento per gli addominali può essere fatto anche in casa, se non si è iscritti in palestra. Almeno tre volte la settimana, consigliano gli esperti. Non è necessario perderci troppo tempo: dieci/quindici minuti ad allenamento saranno più che sufficienti. Gli esercizi li conosciamo tutti, ma non tutti li eseguiamo in maniera corretta. Fate click qui per scoprirne alcuni molto efficaci.

Tutto qui, se siete determinati a recuperare una pancia piatta in tempo per la stagione calda, provate a seguire i nostri consigli.

ADVERSUS

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi ADVERSUS ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

LINK SPONSORIZZATI
TOP ARTICOLI SU ADVERSUS

Send this to a friend