Lui è propenso al tradimento? Agli uomini lo si legge in faccia, le donne lo nascondono meglio…

Tradire è una questione molto complessa, e molti sono i fattori che entrano in gioco, come ad esempio fattori sociali, personali, psicologici e sicuramente le circostanze della situazione contingente. Però…

Come capire se lui è propenso al tradimento? Agli uomini lo si legge in faccia, le donne lo nascondono meglio...
Come capire se lui è propenso al tradimento? Agli uomini lo si legge in faccia, le donne lo nascondono meglio…

Negli uomini i tratti del viso possono svelare la propensione al tradimento, anche se consigliamo di non prendere troppo alla lettera queste ‘indicazioni’ perché ci sono sempre delle eccezioni e variabili.

I risultati di una ricerca dell’Università della Western Australia sono sorprendenti. I ricercatori hanno chiesto a 1500 partecipanti di guardare le foto di 189 adulti (uomini e donne) e di dire se in base alla foto individuavano o meno una propensione al tradimento, dando un voto dall’1 al 10.

I ricercatori avevano chiaramente chiesto in anticipo alle persone raffigurate nelle foto se in passato avevano tradito o se erano comunque propensi a tradire, in modo da poter poi subito confrontare le osservazioni del gruppo di studio composto da 1500 persone con i fatti effettivi.

Sorprendentemente si è capito che sia gli uomini che le donne sono in grado di individuare la propensione al tradimento solo guardando i lineamenti del volto degli uomini. Per entrambi i sessi è invece stato molto più difficile individuare la propensione al tradimento nelle donne.

Secondo i ricercatori vi sono molte spiegazioni per questo fatto, non ultimo l’uso del trucco da parte delle donne, che può servire a mascherare, ma non solo.

Interessante è poi rilevare dallo studio che certi tratti del viso degli uomini raccontano una storia di propensione al tradimenti. Le donne possono così capire subito se l’uomo è propenso ad andare più facilmente con altre donne, mentre l’uomo sarebbe così in grado di individuare più facilmente un rivale o una potenziale minaccia per la sua coppia.

Il confronto tra le reazioni dei partecipanti alla ricerca ha evidenziato la connessione tra i lineamenti tipicamente maschili e la propensione al tradimento nell’uomo. In genere si parla di uomini con sopracciglia forti, fronte pronunciata, una mascella volitiva e labbra sottili.

Secondo i ricercatori in questo modo la natura ha fatto sì che un colpo d’occhio soltanto è sufficiente per capire con chi si ha a che fare.

Però il team suggerisce di essere cauti con queste conclusioni e non accusare un uomo di essere un potenziale traditore solo in base ai tratti somatici. Tradire è una questione molto complessa, e molti sono i fattori che entrano in gioco, come ad esempio fattori sociali, personali, psicologici e sicuramente le circostanze della situazione contingente.

In collaborazione con MARGHERITA.NET

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi ADVERSUS ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

LINK SPONSORIZZATI
TOP ARTICOLI SU ADVERSUS

Send this to a friend