Come dimagrire la pancia. Pancia piatta, ecco i segreti per dimagrire

Come dimagrire la pancia. Pancia piatta, ecco i segreti per dimagrire
Come dimagrire la pancia. Pancia piatta, ecco i segreti per dimagrire

“Come dimagrire la pancia”? Ecco i trucchi e i segreti dei personal trainer e dei nutrizionisti per avere una pancia piatta, senza ‘rotoloni’ di grasso e ‘maniglie dell’amore’, una pancia insomma di cui non vergognarsi in occasione della prima uscita della stagione. Se volete sapere anche voi come dimagrire la pancia leggete avanti, ecco una selezione dei consigli più efficaci per rimettere a posto una delle zone più problematiche. E questa volta la natura non fa differenza tra donne e uomini, il problema della pancia riguarda un po’ tutti…

Intanto un breve cenno sulle cause della ‘pancia’ le basi per capire come dimagrire

Le cause di un addome gonfio e (usiamo un eufemismo) ‘appannato’ sono solitamente attribuibili al grasso (ci sono due tipi di grasso, quello intraviscerale che si annida all’interno della pancia – tra gli organi, e quello sottocutaneo che nasconde i muscoli addominali e quando supera una certa quantità contribuisce anche in maniera determinante al giro-vita). La terza causa è spesso rappresentata dal gonfiore intestinale e infine la quarta è la mancanza di tono muscolare dei muscoli della zona addominale. Prendete tutti e quattro questi elementi ed ottenete il risultato – spesso deprimente – di un addome gonfio, voluminoso e visibilmente fuori forma.

Allora come si fa, come si fa per snellire il girovita, ‘come dimagrire la pancia”?

Per dimagrire la zona addominale, snellire la pancia, si interviene su tutti questi fattori, in contemporanea e lo si fa in questo modo

1) Dieta. Importante, fondamentale per la riuscita è la dieta. Il grasso si accumula perché assumiamo una quantità di calorie eccessiva rispetto alle nostre necessità e il gasso si accumula in varie parti del corpo, con una maliziosa preferenza per la pancia… quindi: iniziate a ridurre le porzioni, introdurre cibi ricchi di fibre e vitamine, bevete molta acqua, riducete pane pasta e riso (non eliminateli ma non fate più le abbuffate a colazione pranzo e cena). Già una dieta bilanciata e non esagerata è sufficiente per migliorare l’aspetto della zona addominale.

Ma non basta

2) Per dimagrire la pancia quando il gonfiore addominale contribuisce ad aumentarne le dimensioni, bisogna cercare di evitare quegli alimenti che ci causano gonfiore addominale. Tutti noi sappiamo quali sono gli alimenti a cui siamo più sensibili sotto questo punto di vista. Spesso l’intolleranza ai latticini ad esempio, è una delle cause più frequenti di gonfiore addominale. Così come chi soffre di sindrome del colon irritabile potrà contrastare il gonfiore anche calibrando meglio la propria alimentazione.

E poi l’attività fisica

3) Per aiutare il nostro corpo a bruciare i grassi è molto importante fare movimento, ma movimento vero, non solo una passeggiata al parco ogni paio di giorni quando se ne ha voglia. Questo significa corsa leggera, bicicletta a ritmo sostenuto, o altre forme di allenamento aerobico eseguite con regolarità, intensità, per almeno 20/30 minuti al giorno. Non sbuffate… l’attività fisica serve a rimettere in movimento il metabolismo. Non è piacevole, ma è fondamentale. Non saltate questo punto.

E infine – per ultimo – l’allenamento degli addominali

4) Allenare gli addominali non aiuta a bruciare il grasso (a meno che non li alleniate con intensità e per lunghi periodi di tempo, ma non si fa). L’allenamento degli addominali però permette di rinforzare e tonificare tutti quei muscoli che se regolarmente allenati vanno a formare una naturale ‘pancera’, aiutando a ‘tenere la pancia in dentro’ in ogni momento della giornata. Almeno tre o quattro allenamenti settimanali, dieci minuti per allenamento. Ma fatti bene, con movimenti corretti e con impegno.

Ecco i quattro segreti, tutti ugualmente importanti, per dimagrire la pancia in tempo per le vacanze al mare. Quanto ci vuole? Dipende da troppi fattori per poter dare una risposta, ma sicuramente nel giro di un mesetto i risultati si faranno vedere. Fate la prova: un selfie e una misurazione oggi, e poi il confronto tra un mese. I risultati potrebbero essere sorprendenti 🙂

ADVERSUS

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi ADVERSUS ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE