COME DIRE ALLA TUA DOLCE METÀ CHE STA INGRASSANDO (E CHE GRADIRESTI RIVEDERLA IN FORMA)

 

ingrassata580x600

Cosa fare? E soprattutto, come fare? Bella domanda. Come ci si comporta quando la propria dolce metà inizia a diventare, diciamo, la nostra dolce ‘tre quarti?’

Vi siete conosciuti da giovani. Vi siete piaciuti, vi siete conosciuti meglio, ed avete pensato bene di non separarvi mai più. E poi? E poi gli anni sono passati, e lei ha iniziato ad assomigliare molto, troppo, a sua madre. A tal punto che adesso da lontano, in controluce, non riesci più a capire chi è chi. E adesso?

Il problema non è di facile soluzione. Intanto bisogna rendersi conto che affrontare un argomento di questo genere è come andare a saltellare in un campo minato. Pensateci bene se ne vale la pena. Ma a volte quello del sovrappeso non è solo un problema di carattere estetico. È un problema di salute, o potrebbe diventarlo, ed è un problema che può riflettersi anche sulla stabilità della coppia. O è un problema che magari proprio dai problemi della coppia trae nutrimento (tanto per restare in tema).

Se dopo averci pensato bene – e ve lo ripetiamo ancora una volta: pensateci bene – siete ancora dell’idea di (provare a) rivederla bella e snella come quando vi siete conosciuti… allora forse qualcuno di questi consigli potrebbe tornarvi utile.

1) Peso eccessivo e problemi di salute. Un argomento che non si discute, e che non presta il fianco alle solite accuse (Sei un maschilista!!! – quando va bene). Affronta l’argomento con serietà ed offriti di aiutarla standole vicino e dandole tutto il supporto necessario.

2) Non essere mai diretto nelle tue affermazioni, o nell’esprimere le tue idee sull’argomento. Non criticarla, non aggredirla o otterrai l’effetto opposto, oltre a farla soffrire e a compromettere la serenità del vostro rapporto.

3) Sii sempre paziente e comprensivo.

4) Ricordati che il lavoro di squadra è sempre il più efficace. Nella coppia siete in due, i problemi vanno risolti in due. Quindi cerca di dare tutto il supporto possibile, sia dal punto di vista psicologico che da quello pratico. Se anche lei riconosce il problema ed è disposta a farsi aiutare cerca di venire con delle proposte concrete, fai delle ricerca, contatta tu uno specialista che potrebbe assisterla.

5) Non essere mai offensivo, anche quando – verosimilmente – lei potrebbe reagire in maniera dura e irritata. Se hai deciso di mettere sul tavolo questo problema, allora sii pronto ad affrontare in maniera matura anche i problemi che il parlarne inevitabilmente solleverà.

E voi? Come vivete e come affrontate questo tipo di situazioni all’interno della vostra coppia? Se volete dire la vostra, o dare un consiglio agli altri lettori, fate pure scrivendo le vostre opinioni qui sotto. Fate click qui.

ADVERSUS

 
NOVITÀ SU ADVERSUS