Dedicato a quegli imbecilli che… (edizione estate 2019)

Quando ci vuole ci vuole. Il mondo è pieno d imbecilli ma a volte quando uno inizia a farci caso poi non si ferma più. Da quelli che tengono il motore acceso mentre aspettano la moglie a quelli che…

Dedicato a quegli imbecilli che… (edizione estate 2019)
Dedicato a quegli imbecilli che… (edizione estate 2019)

A quegli imbecilli che aspettano in macchina la moglie mentre fa la spesa, con il motore acceso, sotto le finestre che danno sulla strada, per avere l’aria condizionata (o il riscaldamento dipende dalla stagione).

A quelle (ebbene sì, purtroppo al 99% sono ‘quelle’) che sfrecciano in bicicletta sui marciapiedi e sbucano da dietro gli angoli in velocità. Imbecilli, se prendete un bambino, una vecchietta, il ginocchio di qualcuno? Eh? Le biciclette devono andare sulla strada, e se non ci sono stupide piste ciclabili prendetevela con il vostro sindaco ed aspettate che ve le costruisca. Ma sui marciapiedi ci vanno i pedoni, e basta.

A quegli imbecilli che tengono la musica dello stereo in macchina a palla, mentre aspettano che la loro ‘amichetta’ scenda. Se siete insicuri ed avete bisogno di pomparvi con lo stereo fate così: youporn.com e statevene direttamente a casa perché tanto – visto il vostro tipo –  al termine della serata sarà lì che finirete comunque… ma almeno non avrete rotto le palle ai vicini.

A quelli che non si tolgono lo zaino dalla schiena nemmeno per dormire. Figuriamoci quando salgono sulla metro o sull’autobus in orario di punta, quando nemmeno le sardine… e loro lo zaino dalla schiena nemmeno ci pensano a levarlo. Stupidi.

A quelli che sfrecciano come fossero Speedy Gonzales sui nuovissimi monopattini elettrici – o anche no – in città. Ho detto tutto.

A quelli che devono ordinare il cibo a casa a tutte le ore del giorno e della notte facendo pedalare al caldo o al freddo i poveri schiavi di deliveroo/ubereats… perchè si sa a Milano i ristoranti e le pizzerie sono pochi e quindi fare due passi e andarci di persona fa fatica, meglio ordinare online e farselo recapitare a casa dagli schiavi.

In perenne aggiornamento. Se avete qualche suggerimento, scriveteci.

ADVERSUS

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi ADVERSUS ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

LINK SPONSORIZZATI
TOP ARTICOLI SU ADVERSUS

Send this to a friend