La dieta per dimagrire dopo le feste

 
La dieta per dimagrire dopo le feste
La dieta per dimagrire dopo le feste

Consigli per dimagrire, recuperare la linea, e iniziare a prepararsi per la temuta ‘prova costume’ (che vale anche per gli uomini, eccome!)

Il secondo articolo della nostra miniserie dedicata all’impresa di ‘recupero della forma fisica’ è incentrato sulla dieta. Non propriamente su una dieta specifica (infatti non ci troverete grammature e menù) ma su una nuova impostazione del regime alimentare, che tenga conto delle nostre esigenze, in questo caso perdere peso.

Uno degli errori più frequenti dal punto di vista dietetico consiste spesso nel non fare colazione (pensando che aiuti), un pranzo poco bilanciato, una cena pantagruelica e subito dopo a dormire. Il modo migliore per assumere calorie quando non servono (e quindi vengono accumulate sotto forma di grasso) e non assumerle quando servono (la mattina ad esempio). Inoltre un pasto e mezzo nell’arco della giornata non è proprio quello che i dietologi consigliano.

Cosa consigliano allora per dimagrire?

Fondamentalmente di suddividere in 5 (cinque) pasti la giornata. Colazione, spuntino, pranzo, spuntino, cena.

La colazione è il pasto più importante del giorno. Quindi deve essere ben bilanciata, povera di grassi (come anche gli altri pasti) ricca di fibre e carboidrati complessi (quindi ok al muesli ma non quello troppo doce, ad esempio, e frutta), e ricca di proteine (youghurt magro o latte scremato ad esempio).

Lo spuntino di metà mattina. Potete portarvi un frutto (una mela, una banana) oppure una barretta, di quelle che trovate anche al supermercato. Questo vale anche per lo spuntino di metà pomeriggio.

Il pranzo. Poiché non possiamo saltarlo, che si mangi a casa o fuori, è importante che sia ben bilanciato, e non esagerato. Se avrete fatto una buona colazione e lo spuntino non dovreste essere assaliti dai morsi della fame. Quindi un bel piatto di verdure accompagnato da una bistecca o da un petto di pollo (o magari da un hamburger vegetariano, che ci risparmia anche un poco di colesterolo…) vanno bene, e se avete voglia di un piccolo dessert non rifiutatevelo (a patto che sia piccolo)

Lo spuntino di metà pomeriggio… già detto, vedi sopra

La cena. Qui bisogna fare attenzione. Cercate di iniziare con un bel piatto di verdure, o un minestrone o una zuppa di qualche tipo, in modo da saziarvi prima di cedere alla tentazione della torta di crema che avete ancora in frigorifero dalla settimana scorsa… Dopo le verdure una porzione di formaggio magro, o un po’ di carne bianca va sempre bene. Evitate i dolci la sera, e se potete limitate l’assunzione di alcol.

Come vedete non si tratta di fare chissà quali sacrifici, ma piuttosto di mettere un ordine alla nostra alimentazione, tenendola al riparo dai cibi ipercalorici che tutti conosciamo.

Ricapitolando, la settimana scorsa abbiamo preso peso e misure, questa settimana abbiamo messo a posto la dieta… la prossima settimana inizieremo a parlare di attività fisica.

Alla prossima!

ADVERSUS

 
NOVITÀ SU ADVERSUS