Dimagrire non è poi così difficile

Dimagrire non è poi così difficile
Dimagrire non è poi così difficile

Basta sapere come fare. E farlo con intelligenza, rispetto del corpo, costanza. Perchè un corpo sovrappeso – quando non addirittura obeso – non è solo antiestetico, ma è alla base di gravi problemi che – se non adesso – rischiano di affliggerci negli anni futuri.

E siccome la primavera è un periodo in cui si è particolarmente ben disposti e propensi a darsi una ‘regolata’, ecco alcuni consigli che potranno aiutarvi ad adottare delle regole di vita sane e efficaci, che vi aiuteranno a tenere alta la motivazione, e che vi daranno una mano a smaltire (almeno una parte) i chili in eccesso.

 

1) Cercate di inserire nella vostra dieta cibi ricchi di fibre. Oltre ad aiutare a raggiungere prima il senso di sazietà, servono a migliorare il transito intestinale (a chi non fa piacere?). Come? Richiedendo più masticazione, cosa che sembra attivare – appunto – i cosiddetti recettori del senso di sazietà.

2) Pesatevi ogni giorno. Secondo alcuni ricercatori, pesarsi ogni giorno aiuta non solo a tenere sotto controllo il proprio peso (e non potrebbe essere altrimenti) ma anche a capire quale atteggiamento alimentare errato ha recentemente danneggiato la propria dieta. Senza stress, senza diventare ossessivi, pesarsi con più frequenza può dunque aiutare a tenere sotto controllo dieta e progressi.

3) Bevete molta acqua. Fa bene, innanzitutto, visto che il nostro organismo ha bisogno di liquidi sufficienti per funzionare regolarmente. E poi perchè bere molta acqua aiuta a tenere alto il metabolismo. Ci eravamo sempre chiesti il perchè, adesso forse lo abbiamo scoperto. Secondo alcuni ricercatori bere acqua con regolarità aumenta il metabolismo perchè il nostro corpo deve mettersi in moto per elaborarla, addirittura utilizzare energie proprie per riscaldarla alla temperatura corporea. E siccome l’acqua ha 0 calorie… sono tutte energie che il nostro corpo dovrà andare pure a prendersi da qualche parte…

4) Evitare il più possibile le attività sedentarie. Chiaro che se si deve lavorare in ufficio o stare seduti a scuola tutto il giorno non possiamo farci molto, ma una volta “liberi” dobbiamo proprio buttarci sul divano a farci lavare il cervello dalla televisione? Meglio una passeggiata, o un salto in palestra…

5) Siate motivati. Tenere alta la motivazione, e ben chiari gli obiettivi vi aiuterà nei momenti – arriveranno statene certe – di sconforto, in quei momenti in cui viene voglia di prendersi una bella torta alla panna e ‘spazzolarla’ con un bel senso di colpa misto a soddisfazione.

Provateci 🙂

ADVERSUS

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.