Il core training per addominali ma non solo

Core training per gli addominali
Core training per gli addominali

“Negli ultimi anni si parla sempre più spesso di Core Training (allenamento del Core) dove per Core si intende il centro funzionale del corpo. Anche se tale regione non è anatomicamente ben definita, si può considerare come un insieme di muscoli, costituito non solo dal retto addominale ed obliqui, ma anche da altri come il trasverso dell’addome, il quadrato dei lombi, i dorsali, i glutei, il multifido, il pavimento pelvico…”

Se frequentate una palestra avrete sicuramente notato che qualcuno – magari proprio quelli più in forma – esegue strani esercizi sul pavimento, esercizi di cui non si capisce bene la funzione. Bene, ci sono molte probabilità che stiano eseguendo esercizi per allenare il ‘core’. Cosa è il ‘core’ e cosa è il core training? Continuate a leggere perché potrebbe interessarvi. Abbiamo intervistato Nazareno Cannuci, Personal Trainer HealthCity Bologna ed abbiamo parlato di questa relativamente sconosciuta tecnica di allenamento per gli addominali, ma non solo.

 

Nelle palestre si vede sempre più questo nuovo ‘stile’ di allenamento. Non più i tradizionali esercizi per gli addominali, ma il ‘core training’. Ci puoi spiegare cosa è esattamente il ‘core training’ e come si differenzia dal tradizionale allenamento degli addominali?

Negli ultimi anni si parla sempre più spesso di Core Training (allenamento del Core) dove per Core si intende il centro funzionale del corpo. Anche se tale regione non è anatomicamente ben definita, si può considerare come un insieme di muscoli, costituito non solo dal retto addominale ed obliqui, ma anche da altri come il trasverso dell’addome, il quadrato dei lombi, i dorsali, i glutei, il multifido, il pavimento pelvico… che contraendosi permettono una buona stabilità articolare nella zona lombare e del bacino (riducendo anche il rischio di infortunio) e il trasferimento di forze dalla parte inferiore alla parte superiore del corpo, migliorando il controllo motorio e quindi anche un gesto atletico in una pratica sportiva..

Dalla definizione, si può intuire la differenza sostanziale tra un allenamento tradizionale per gli addominali e quello più generale per il Core, in quanto, il corpo non è più concepito come un insieme di singoli muscoli ma un sistema globale dove i componenti interagiscono armonicamente tra loro per raggiungere l’equilibrio.

La forza di gravità e la postura scorretta tendono a rendere ipotonici alcuni muscoli del Core, come il trasverso e gli obliqui, ma il Core Training non è tanto finalizzato al potenziamento di questi, quanto allo sviluppo di una capacità di sollecitazione reattiva degli stessi, imparando a reclutare anche i muscoli più profondi del tronco (J. Pilates 1920).

Come impostare una scheda di allenamento per gli addominali basata sul ‘core training’? Ci sono moltissimi esercizi, e varianti di esercizi, troppi forse a volte. Quali sono gli esercizi più importanti e fondamentali? Quante volte la settimana vanno allenati gli addominali con il ‘core training’?

L’allenamento del Core deve essere “funzionale” (ad esempio al benessere rispecchiando i gesti della vita quotidiana, oppure, a una particolare disciplina sportiva), quindi occorre considerare i tre piani di movimento: sagittale, trasversale e frontale, deve essere caratterizzato a vari livelli di difficoltà e finalizzato ad un particolare obiettivo.

Ringraziamo Nazareno Cannuci, Personal Trainer HealthCity Bologna http://www.healthcity.it/

ADVERSUS

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.