Il segreto per una pancia piatta, davvero piatta?

panciapiatta800


Se ti piace ADVERSUS iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti via email. Fai click qui per iscriverti.

Oggi, per una volta, non parliamo di diete anche se rimane sottinteso che un addome grasso, e parliamo soprattutto del grasso che si accumula tra gli organi, è un addome che non si lascia ‘appiattire’ facilmente. Oggi parliamo di muscoli addominali e di una tecnica ‘segreta’ per allenarli.

Vi ricordate il maestro di educazione fisica, non perdeva occasione per ripetere: pancia in dentro! Ed aveva ragione. Tenere la pancia in dentro non solo riduce visivamente il giro vita, ma allena, tonifica e rinforza dei fasci muscolari importantissimi per contenere la pancia.

Immaginateli come una ‘pancera muscolare’, sono muscoli che i tradizionali esercizi in palestra non riescono ad allenare. Sono muscoli che, allenati, aiutano a ridurre anche molto il giro vita in chi ha la propensione ad avere un addome sporgente. È anche la loro lassità, la loro incapacità di contenere gli organi addominali e il grasso interno, a causare quel così antiestetico pancione che vediamo sbucare sotto camicie, tshirts, per non parlare del costume da bagno.

Ok, abbiamo detto abbastanza. Come si allenano questi muscoli? Sentite qui. Stando in piedi, o anche seduti, espirate e dopo aver svuotato i polmoni tirate in dentro la pancia, immaginando di toccare la schiena con l’interno dell’ombelico. Visualizzate, tirate in dentro la pancia, e quando non ce la fate più rilassatevi, pendete fiato, e ripetete.

Sembra facile ma non lo è. Sembra che non serva a molto, e invece è un esercizio utilissimo che potreste anche voler provare, e ripetere quando ve ne ricordate nell’arco della giornata. I muscoli diventeranno progressivamente più forti e vi aiuteranno ad avere un addome piatto in tempo per le giornate più calde, quando la pancia inizia ad essere troppo in vista.

ADVERSUS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.