I mille volti di Anonymous

I mille volti di Anonymous
I mille volti di Anonymous

Balzato agli onori della cronaca mondiale per eclatanti e controverse operazioni di hacktivismo (da WikiLeaks alla Primavera Araba, da Occupy agli attacchi contro la galassia jihadista dopo gli attentati di Parigi del novembre 2015), in realtà Anonymous affonda le radici nei bassifondi del trolling online fin dal 2003 e fa del dissenso sarcastico (il lulz, il trickster) l’obiettivo primario della sua stessa esistenza, continuando a colpire (e a sorprendere) con operazioni a tutela della libertà d’espressione, contro ogni censura e forma d’ingiustizia.

Grazie a un accesso senza precedenti ai canali irc interni e agli stessi attivisti, l’antropologa Gabriella Coleman ha prodotto l’opera definitiva e completa per decifrare questa sottocultura “misteriosa”. Ribadendo come – nonostante l’ondata di arresti internazionali, gli inevitabili tradimenti interni e le continue controversie – Anonymous si sia ormai insinuato ovunque e continui a operare a favore del bene comune senza bisogno di riconoscimenti personali o marchi individuali. Fino ad affermare il potere dell’anonimato collettivo e dell’impegno personale per cambiare il mondo, qui e ora.

Gabriella Coleman, antropologa, insegna alla McGill University di Montreal. Da anni conduce una ricerca approfondita su cultura hacker e attivismo digitale. I mille volti di Anonymous – pubblicato da Verso col titolo Hacker, Hoaxer, Whistleblower, Spy: The Many Faces of Anonymous – è il suo secondo libro (il primo, Coding Freedom: The Ethics and Aesthetics of Hacking, è stato pubblicato dalla Princeton University Press): figura tra i migliori libri del 2014 nella classifica di “Kirkus Review” e nel 2015 è stato premiato con il Diana Forsythe Prize dell’American Anthropological Association.

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.