Nuova Audi R8 Spyder V10

audi800x533

540  CV, accelerazione da 0 a 100  km/h  in 3,6 secondi, velocità massima 318  km/h. La nuova Audi R8 Spyder con motore V10 aspirato coniuga performance elevatissime con il fascino della guida open air. Design accattivante e tecnologie high-end confermano la straordinaria competenza del marchio Premium. In occasione del Salone Internazionale dell’Auto di New York 2016 Audi svela la sua nuova sportiva high performance scoperta.

«Con una risposta all’acceleratore istantanea, una ripresa rapida e un sound inimitabile, il 5.2 V10 FSI aspirato della nuova Audi R8 Spyder assicura emozioni allo stato puro», afferma Stefan Knirsch, Responsabile dello sviluppo tecnico. «Rispetto a R8 Coupé il sound della sportiva high performance scoperta è adesso ancora più intenso e percepibile.»

Tipicamente Audi: la leggera capote in tessuto

R8 Spyder dispone di una capote in tessuto leggera che confluisce in due pinne. Queste mettono in tensione il tessuto e si armonizzano perfettamente, insieme al grande vano copri capote, con il design atletico della sportiva high performance. Un sistema di azionamento elettroidraulico apre e chiude la capote in 20 secondi, fino ad una velocità di 50 km/h. Il lunotto, incassato nella paratia, può essere estratto e fatto rientrare. Se tutti i cristalli sono sollevati, in marcia il vento scivola sopra la carrozzeria, accarezzandola delicatamente, senza provocare turbolenze nell’abitacolo.

Componenti in alluminio e carbonio: il nuovo Audi Space Frame

Il peso a secco della due posti scoperta è di soli 1.612  chilogrammi. Il suo robusto scheletro è costituito da un Audi Space Frame (ASF) di nuovo sviluppo, con struttura multimateriale in alluminio e carbonio.

Le parti in alluminio rappresentano il 79,6% del totale. Queste creano un’intelaiatura che, rispetto a R8 Coupé, è stata rinforzata in modo mirato soprattutto al livello di longarine sottoporta, montante anteriore e cornice del parabrezza. Innovativi metodi  di costruzione hanno consentito di ridurre  del 10% il peso dei singoli componenti. Il risultato: la carrozzeria, estremamente rigida, pesa appena 208 kg, a fronte di una rigidità torsionale cresciuta del 50% rispetto al modello precedente.

Inconfondibile DNA motorsport: il motore V10

L’affascinante sound della nuova Audi R8 Spyder V10 è assicurato dal potente motore centrale a doppia iniezione (diretta e indiretta). Il suo sound ricco e potente (enfatizzabile a richiesta da un impianto di scarico sportivo con terminali in nero lucido) è pura adrenalina. Con 540 CV di potenza e 540 Nm di coppia a 6.500  giri al minuto, il motore garantisce prestazioni su strada semplicemente eccezionali: da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e una velocità di punta di 318 km/h. Tecnologie volte all’efficienza, come la nuova funzione veleggiamento, grazie alla quale R8 avanza per inerzia quando il motore è disaccoppiato dalla trasmissione, consentono una riduzione dei consumi del 10% rispetto al modello precedente. La nuova R8 Spyder consuma 11,7 litri per 100 chilometri, che corrispondono a emissioni di CO2 pari a 277 g al chilometro.

Stabilità e dinamismo: la trazione quattro

In simbiosi con il motore V10 opera un velocissimo cambio S tronic a 7 rapporti, azionate da un sistema a comando elettrico (by wire). Il cambio a doppia frizione  trasmette la potenza ad un sistema di trazione quattro di nuova concezione, con frizione a lamelle ad azionamento elettroidraulico sull’assale anteriore. La frizione  della trazione integrale, che viene raffreddata a liquido per garantire le massime performance, distribuisce le coppie di trazione in modo completamente variabile a seconda della situazione di marcia (anche

fino al 100% sull’assale anteriore o sull’assale posteriore). La regolazione intelligente è integrata nel sistema Audi drive select, che offre quattro modalità di funzionamento: da marcatamente dinamica a orientata al comfort. In presenza del volante in pelle Performance R8, fornibile a richiesta, si aggiungono  altri tre programmi di marcia denominati dry, wet e snow. Questi rendono l’handling della vettura  ancora più preciso e stabile, in grado di adattarsi perfettamente alle diverse condizioni del fondo stradale.

A misura di chi guida: i comandi

I sistemi di comando sono totalmente orientati verso il conducente. Grazie a tasti multifunzionali e tasti satellite, il conducente può comandare tutte le principali funzioni senza staccare le mani dal volante né distogliere lo sguardo dalla strada. L’Audi virtual cockpit da 12,3 pollici, completamente digitale, presenta tutte le informazioni con una raffinata grafica 3D e anche mediante  una speciale visualizzazione performance comprensiva di tutti i dati relativi alla dinamica di marcia. Il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch si caratterizza per una modalità di utilizzo semplice e intuitiva e include di serie i microfoni sulle cinture di sicurezza. Questi ultimi rendono ancora più confortevoli le istruzioni vocali basate su comandi naturali nonché l’uso del telefono.

Grazie alla logica MMI, che fornisce suggerimenti di ricerca già dopo l’immissione di poche lettere, i contenuti desiderati possono essere reperiti molto velocemente.

Banda larga: infotainment e Audi connect

Con l’Audi smartphone interface, R8 Spyder viene dotata  di una nuova tecnologia, grazie alla quale determinati contenuti dello smartphone possono essere visualizzati direttamente sull’Audi  virtual cockpit. A partire dalla metà dell’anno questa dotazione a richiesta sarà disponibile anche per R8 Coupé. A richiesta è possibile scegliere inoltre l’Audi phone box: questo collega i telefoni cellulari all’antenna di bordo e ricarica il telefono per induzione.  Audi connect collega R8 Spyder ad Internet tramite lo standard LTE, rendendo disponibile una molteplicità di servizi: dall’Online media streaming fino alle informazioni sul traffico in tempo reale.

Un ulteriore highlight è rappresentato dal sistema audio Bang & Olufsen Sound System: per la prima volta Audi ha integrato negli appoggiatesta di entrambi i sedili due altoparlanti che regalano un’eccellente esperienza di ascolto – anche durante la marcia con la capote aperta.

Senza compromessi: qualità costruttiva e allestimenti

La qualità  della nuova R8 Spyder, che nasce nello stabilimento di Neckarsulm grazie ad un lavoro quasi del tutto manuale, soddisfano i più elevati standard qualitativi. Conducente e passeggero anteriore vengono accolti da sedili sportivi o da sedili a guscio dalla forma marcatamente sagomata per un maggior sostegno laterale. Al di là della ricca dotazione

di serie, i Clienti possono personalizzare sia gli interni che gli esterni in modo pressoché illimitato: gli elementi applicati sulla carrozzeria, come lo spoiler anteriore, il diffusore e i nuovi sideblade, possono essere forniti anche in carbonio. I proiettori a LED con

tecnologia laser di nuova generazione offrono al conducente massima visibilità e massima portata, contribuendo così a una maggiore sicurezza durante la guida notturna.

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.