Vincere l’ansia da approccio (con le ragazze)

Vincere l’ansia da approccio (con le ragazze)
Vincere l’ansia da approccio (con le ragazze)

Così si chiama quel momento di panico che assale la maggior parte dei ragazzi, e degli uomini, nel momento in cui decidono di fare il passo ed andare a parlare con una ragazza. Poco importa se sia in discoteca, al ristorante, in biblioteca. Il panico è lo stesso. E paralizza.

I pick up artists che hanno seguito le orme degli ormai mitici Mystery e Neil Strauss, veri e propri professionisti del’abbordaggio, concentrano gran parte delle proprie attenzioni proprio su questo fondamentale aspetto: l’ansia da approccio. Come superarla?

Ecco i consigli degli esperti, teneteli bene a mente la prossima volta che entrate in un locale e vedete una ragazza che vi piace

Ma prima tre cosa da tenere sempre bene a mente, da ripetervi internamente  ogni volta che vedete una ragazza che vi piace

  1. Sai cosa succederebbe, se per caso lei non fosse interessata a te? Niente. Assolutamente niente. O ti immaginavi situazioni profondamente umilianti, risate nei tuoi confronti, vergogna eterna? Non succede assolutamente niente. Quindi?
  2. Pensa sempre che per quanto bella (bella per te) una ragazza ha sempre le sue insicurezze, e spesso le fa piacere quando qualcuno prova a parlare con lei.
  3. Se anche dovessero respingerti, e succederà, non prenderla come una cosa personale, perché non vi è nulla di personale. Una ragazza può non voler parlare con un ragazzo per una infinta serie di motivi, che nemmeno Brad Pitt sarebbe in grado di neutralizzare.

E adesso che ti sei deciso…

  1. Vale la regola dei tre secondi. Non far passare più di tre secondi da quando la vedi a quando ti metti in azione.
  2. Mai e poi mai aprire con una frase del tipo “posso comprarti un drink?” Tieni sempre pronta in mente una cosiddetta opening line, qualcosa da dire nel momento in cui le rivolgi la parola che ti renda subito simpatico e interessante.
  3. Se è in compagnia non spaventarti. Anzi meglio. Inizia a parlare con chiunque faccia parte del suo gruppo di amici.
  4. Mai avvicinarla da dietro, arriva sempre da davanti molto tranquillamente.
  5. Se si dimostra disponibile inizia a parlare, ma non inondarla di parole. Racconta qualcosa di te, e lascia che anche lei ti racconti le sue cose. Ascolta e fai vedere che sei interessato.

Se sono rose… 😉

ADVERSUS

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.