Vorresti dimagrire ma non sai come fare? Te lo diciamo noi

Vorresti dimagrire ma non sai come fare? Te lo diciamo noi
Vorresti dimagrire ma non sai come fare? Te lo diciamo noi

Non sempre è necessario fare ricorso a strette diete dimagranti, o a stremanti sedute di allenamento in palestra (servono, chiaramente, anche quelle!) per perdere un po’ di peso. Per dimagrire senza quasi accorgersene può bastare qualche piccolo cambiamento al nostro stile di vita. Basta fare attenzione e impostare diversamente alcune nostre abitudini. Non ci credete? Nemmeno noi ci credevamo… e siccome non costa niente, ci abbiamo provato. Con successo.

Ecco i nostri consigli per dimagrire in maniera ‘indolore’ :

 

La base: aumentare l’attività fisica e ridurre le calorie introdotte attraverso l’alimentazione. Tenete sempre bene a mente questi due punti che sono alla base di qualsiasi consiglio che seguirà.

Limitate l’assunzione di alcol. Non solo farete un favore al vostro fegato, ma ridurrete in un sol colpo la quantità di calorie che assumete nell’arco della giornata. E riuscirete a controllare meglio i vostri appetiti. Quando si ha bevuto un po’ si tende ad essere più ‘permissive’ con le proprie voglie. Alimentari, chiaramente.

Non stressatevi… uno degli ormoni prodotti dal nostro organismo in situazioni o periodi di stress prolungato si chiama Cortisolo. Tenete bene a mente questo nome, perchè questo ormone, tra le altre cose, è anche uno dei responsabili dell’accumulo di grasso, soprattutto nella zona addominale. Quindi… non stressatevi e la vostra pancia vi ringrazierà…

Bevete tanta acqua. È dimostrato da vari studi che bere tanta acqua (non esagerate, stiamo parlando di quantità ragionevoli) aumenta il consumo di calorie. E poi fa bene, calorie a parte.

Limitate i carboidrati, soprattutto quelli contenuti nei dolci. Non esagerate con pasta e pane, ma soprattutto riducete caramelle, torte, gelati… è un peccato – siamo d’accordo – ma cosa volete farci?

Formaggi, yogurt e latte. Per fortuna esistono le versioni ‘light’ di questi alimenti. Ignorate quelle ‘intere’ e – senza esagerare perché tre chili di yogurt magro vi faranno ingrassare lo stesso – acquistate solo formaggi, yogurt e latte magri.

Non saltate i pasti, e nemmeno gli spuntini se siete abituate a mangiare più delle canoniche tre volte al giorno. Magari tenete sempre a portata una di quelle barrette ipocaloriche per gli spuntini. E non dimenticatevi la buona vecchia mela, che riempie e soddisfa il gusto quando i crampi della fame si fanno sentire.

Esercizio fisico. Non lasciate che la vita sedentaria prenda il sopravvento. Una vita attiva – e per attiva intendiamo anche andare a piedi all’edicola o dal panettiere invece di prendere l’auto per qualsiasi commissione (se ci andate in bici va bene lo stesso ma non usate i marciapiedi come pista ciclabile. Non ci sono piste ciclabili? Lamentatevi con il sindaco. Investire la gente che cammina tranquilla sul marciapiede come fanno troppi ciclisti non fa dimagrire…)

Riducete le porzioni. Non fatevi mancare niente a tavola, ci mancherebbe, ma riducete sensibilmente le porzioni, il gusto non ne risentirà e alla fine del pranzo non vi sarete nemmeno resi (o rese) conto di aver mangiato leggermente di meno.

Evitate bibite zuccherate e gassate. La cara, vecchia acqua è sempre la soluzione migliore. E non solo per la linea.

Tutto qui. Come vedete non si tratta di stravolgersi, e non si tratta di soffrire. Ma solo di modificare leggermente le nostre abitudini. Provateci, non costa nulla.

ADVERSUS (in collaborazione con Margherita.net)

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.