Vuoi vedere risultati in palestra? Ecco gli errori da evitare

Vuoi vedere risultati in palestra? Ecco gli errori da evitare
Vuoi vedere risultati in palestra? Ecco gli errori da evitare

Gran parte dei ragazzi che si iscrivono in palestra ha fretta di ‘diventare grosso’, di aumentare la forza, di sembrare più imponente che mai, fare colpo sulle ragazze e possibilmente far invidia agli altri ragazzi… nulla di male in tutto questo.

Solo che spesso chi si iscrive in palestra – vuoi per la fretta, vuoi per la mancanza di nozioni di base – commette errori a volte gravi nel tentativo di accelerare i tempi, bruciare le tappe, diventare grosso e forte nel più breve tempo possibile.

 

Ecco alcuni degli errori che riscontriamo più spesso nei principianti ansiosi di risultati. Errori che farete bene a tenere a mente, e ad evitare, se ci tenete alla salute e volete che i risultati arrivino davvero.

1) No ai pesi pesanti, anzi pesantissimi, sin dal primo allenamento. Il modo migliore per procurarsi degli strappi o peggio. Il modo peggiore per stimolare i muscoli a crescere. Chi lo ha detto che per sviluppare la massa muscolare bisogna usare pesi al limite? Anzi, provate a guardare come si allenano i bodybuilders professionisti e rimarrete stupiti. La cura del movimento e l’allenamento corretto sono la strada più veloce per i risultati migliori.

2) No ai prodotti chimici. Sapete di cosa stiamo parlando, e sicuramente in un modo o nell’altro l’idea vi sarà passata per la testa, o qualcuno ve ne avrà parlato. Vale la pena rischiare la salute, con possibili danni molto seri, per un centimetro o due in più nella circonferenza delle braccia? Secondo noi, ma non solo, assolutamente no. Chiaramente via libera agli integratori naturali, vitamine, proteine, aminoacidi se assunti nei modi e nelle quantità giuste.

3) Non buttatevi sui pesi appena entrati in palestra. Il riscaldamento non è una cosa da ragazze come pensano molti. Un muscolo riscaldato adeguatamente sarà in grado di lavorare meglio, il che si tradurrà in risultati più rapidi. E non dimenticate lo stretching alla fine di ogni allenamento. Anche questo non è una cosa solo per le ragazze…

4) Non iniziate mai l’allenamento con i muscoli più piccoli come i bicipiti o i tricipiti, come fanno molti ansiosi di sviluppare le braccia. Allenando prima questi muscoli danneggerete l’allenamento dei gruppi più grossi, come i pettorali, i dorsali, le spalle. La sequenza è sempre: prima i gruppi grossi, poi quelli più piccoli. Esempio: Pettorali prima dei tricipiti, dorsali prima dei bicipiti…

5) Non mantenete lo stesso allenamento per più di qualche settimana. Cercate di variare, cambiando tecniche, esercizi, pesi. Il modo migliore per stimolare i muscoli crescere è quello di non farli mai abituare all’allenamento.

ADVERSUS

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.