Porsche presenta i nuovi modelli Panamera con potenza fino a 700 CV

Oltre alla nuova Panamera 4S E-Hybrid con potenza complessiva di 412 kW (560 CV), presentata di recente, Porsche propone ora per la prima volta tre modelli Panamera ibridi plug-in, ciascuno…

Porsche presenta i nuovi modelli Panamera con potenza fino a 700 CV
Porsche presenta i nuovi modelli Panamera con potenza fino a 700 CV

Porsche completa l’offerta della nuova Panamera con modelli che includono una versione top di gamma da 514 kW e 870 Nm di coppia motrice. Ora la nuova Panamera Turbo S E-Hybrid è infatti la variante più potente della linea Panamera, di recente rinnovata, grazie all’abbinamento di un propulsore V8 biturbo da 4 litri con potenza di 420 kW (571 CV) a un motore elettrico da 100 kW (136 CV). L’autonomia in modalità puramente elettrica di questo modello viene incrementata fino al 30 percento grazie all’inserimento di una nuova batteria da 17,9 kWh e a modalità di guida ottimizzate. Ciò vale anche per la nuova Panamera 4 E-Hybrid, la cui unità elettrica è integrata, come in precedenza, da un motore V6 biturbo da 2.9 litri con potenza di 243 kW (330 CV), per una potenza complessiva erogata di 340 kW (462 CV). La gamma Panamera è completata dalla 4S, che eroga una potenza di 324 kW (440 CV) e beneficia inoltre di tutte le ulteriori ottimizzazioni apportate nell’ambito dell’ultimo restyling della Panamera a livello di telaio, design, equipaggiamenti e sistema di infotainment.

Un terzetto ibrido per un’esperienza di guida elettrica ottimizzata
Oltre alla nuova Panamera 4S E-Hybrid con potenza complessiva di 412 kW (560 CV), presentata di recente, Porsche propone ora per la prima volta tre modelli Panamera ibridi plug-in, ciascuno in tre versioni: berlina sportiva, Executive (con passo allungato) e Sport Turismo. Porsche sta dunque ampliando con sistematicità la sua strategia E-Performance. Il fulcro dell’architettura di trazione è costituito dal motore elettrico, che è integrato nel cambio PDK a doppia frizione e otto rapporti ed eroga, come in precedenza, 100 kW (136 CV) di potenza e una coppia massima di 400 Nm. Abbinato ai diversi propulsori endotermici disponibili per questa gamma, questo motore elettrico garantisce prestazioni di guida d’eccellenza. Dotata del pacchetto Sport Chrono di serie e di un propulsore V8 biturbo da quattro litri che ora sviluppa una potenza di 420 kW (571 CV) invece di 404 kW (550 CV), la nuova Panamera Turbo S E-Hybrid accelera da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, vale a dire 0,2 secondi in meno del modello precedente. La vettura raggiunge una velocità massima di 315 km/h, incrementata di 5 km/h rispetto a prima. La Panamera 4 E-Hybrid impiega soltanto 4,4 secondi (- 0,2 s) per raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo e si spinge fino a una velocità di 280 km/h (+ 2 km/h).

La capacità lorda della batteria ad alto voltaggio è stata aumentata da 14,1 a 17,9 kWh adottando celle ottimizzate, mentre le modalità di guida sono state ottimizzate nell’ottica di un recupero energetico ancora più efficiente. La nuova Panamera Turbo S E-Hybrid vanta un’autonomia in modalità puramente elettrica fino a 50 km secondo il ciclo WLTP EAER City (ciclo NEDC: fino a 59 km), mentre con la Panamera 4 E-Hybrid è possibile percorrere fino a 56 km a zero emissioni locali secondo il ciclo WLTP EAER City (ciclo NEDC: fino a 64 km). Per i modelli ibridi plug-in di Porsche si consiglia la ricarica a casa attraverso una presa domestica standard o una presa di alimentazione. Grazie al Porsche Mobile Charger di serie è possibile disporre di una potenza di carica fino a 7,2 kW, a seconda del modello. La batteria può essere ricaricata anche presso le colonnine pubbliche utilizzando un cavo Mode 3.

Look rivisitato e connettività potenziata
La nuova Panamera 4S, sempre alimentata da un motore V6 biturbo da 2.9 litri e 324 324 kW/440 CV, accelera da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi (- 0,1 s) con il pacchetto Sport Chrono. La velocità massima raggiunta è di 295 km/h (+ 6 km/h). La 4S beneficia di tutti gli interventi di ottimizzazione realizzati nell’ambito del più recente aggiornamento del modello ed è equipaggiata di serie con il frontale Sport Design che in precedenza era disponibile solo su richiesta. La nuova sezione anteriore si distingue per la griglia più accentuata delle prese d’aria e per le prese d’aria laterali maggiorate, oltre che per i proiettori dal design monolinea. Il frontale di nuova progettazione della Panamera Turbo S E-Hybrid si distingue per i doppi moduli a ‘C’ delle luci anteriori, tipicamente Turbo, e per le prese d’aria laterali maggiorate. La fascia luminosa sul retro della vettura è stata reinterpretata e ora scorre senza soluzione di continuità lungo il cofano del bagagliaio seguendone il profilo. Le dotazioni disponibili su richiesta includono i gruppi ottici posteriori Exclusive Design oscurati con funzione Coming Home-Leaving Home dinamica, tre nuovi cerchi da 20 e 21 pollici e due nuovi colori per la carrozzeria (rosso metallizzato Cherry Metallic e marrone metallizzato Truffle Brown Metallic).

Il sistema Porsche Communication Management (PCM) vanta una maggiore risoluzione dello schermo e include nuove funzioni e servizi digitali, come ad esempio il comando vocale online ottimizzato Voice Pilot, il servizio Risk Radar con aggiornamenti sui segnali stradali e i pericoli presenti sul percorso, l’Apple® CarPlay wireless e numerosi altri servizi Porsche Connect.

Maggiori prestazioni e più comfort
I sistemi del telaio e di controllo di tutti i nuovi modelli Panamera sono stati tarati per garantire sportività e comfort. In alcuni casi è stata adottata una strategia di regolazione del tutto nuova. Una generazione inedita di sistemi di controllo dello sterzo e nuovi pneumatici garantiscono migliori prestazioni laterali e maggiore precisione. L’ammiraglia della gamma, la Panamera Turbo S E-Hybrid, include nella dotazione standard tutti i sistemi di controllo e di regolazione del telaio attualmente disponibili, come il sistema PDCC Sport di regolazione attiva del telaio e stabilizzazione elettromeccanica dei movimenti di rollio con Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus), l’asse posteriore sterzante con Power Steering Plus e l’impianto frenante in carboceramica Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB).

I nuovi modelli Porsche Panamera possono già essere ordinati e arriveranno nelle concessionarie a partire da dicembre. In Italia, la Panamera 4 E-Hybrid sarà in vendita a partire da 117.088 euro. I prezzi partono invece da 122.212 euro per la Panamera 4S e da 196.144 euro per la Panamera Turbo S E-Hybrid (tutti i prezzi si intendono comprensivi di IVA e dotazioni specifiche).

Modelli Panamera Turbo S E-Hybrid: consumo di carburante sul ciclo misto: 2,8 – 2,7 l/100 km, consumo elettrico sul ciclo misto: 22,8 – 21,8 kWh/100 km; emissioni combinate di CO2: 63 – 62 g/km
Modelli Panamera 4S E-Hybrid: consumo di carburante sul ciclo misto: 2,3 – 2,0 l/100 km, consumo elettrico sul ciclo misto: 19,5 – 17,4 kWh/100 km; emissioni combinate di CO2: 53 – 47 g/km
Modelli Panamera 4 E-Hybrid: consumo di carburante sul ciclo misto: 2,3 – 2,1 l/100 km, consumo elettrico sul ciclo misto: 18,2 – 17,0 kWh/100 km; emissioni combinate di CO2: 51 – 47 g/km
Modelli Panamera 4S: consumo sul ciclo misto: 9,2 – 8,8 l/100 km; emissioni combinate di CO2: 210 – 202 g/km

TOP ARTICOLI SU ADVERSUS
Fabrizio Conte - Director. Da Milano a New York, e ritorno

Fabrizio Conte – Director. Da Milano a New York, e ritorno

Nel 2006 mi sono trasferito a Brooklyn, e per i dieci anni successivi ho girato un sacco di video per tutta la scena Hip Hop newyorkese, quella vera. Durante la mia permanenza a New York, continuavo a girare video ad artisti italiani che venivano negli States, tra i più iconici c’è…