ADVERSUS ITALIA - MODA UOMO, BEAUTY, STILE E MODELLE

Home | Libri e film | L'impero Bonsai

L'impero Bonsai Cronaca di un viaggio in Giappone 1951-1952
Prefazione di Vittorio Zucconi

“Neppure il Giappone riuscì a domare Indro Montanelli, come poi nessun altro mondo o personaggio più volgare e prepotente sarebbe riuscito a fare, e se questi reportage cinquanta anni dopo parlano ancora alla nostra curiosità e al nostro divertimento come se fossero stati scritti ieri è certamente merito del Giappone, ma soprattutto di chi ce lo racconta.”
—Dalla prefazione di Vittorio Zucconi

Tra il novembre 1951 e il marzo 1952, Indro Montanelli soggiornò in Giappone per osservare da vicino la metamorfosi, dopo la sconfitta nella Seconda guerra mondiale, di quello che era stato un impero militarista e aggressivo. Per nulla disorientato in un valzer di ripetute riverenze più o meno profonde e stupefatto per la precisione maniacale con cui di una camicia — per farla uguale al modello — viene riprodotto persino un rammendo, l’allora inviato speciale del “Corriere della Sera” raccoglie una variopinta carrellata d’immagini e fotogrammi che danno vita a un Paese nel quale per non contaminare il prossimo con i germi influenzali si indossano mascherine e si sparge ovunque polvere disinfettante. Un Paese dove non si è turbati se nel rigido cerimoniale del tè l’acqua è talora attinta da un vaso da notte di ottima fattura Ming e dove anche i bambini imparano presto a controllare i propri anarchici istinti, mentre alle donne si raccomanda di piangere solo se e quando al marito può far piacere.

“Montanelli” scrive Vittorio Zucconi nella sua Prefazione “vede e guarda tutto come se fosse sceso su un pianeta inesplorato, come se nessuno prima di lui, e nessuno dopo, avesse mai messo piede in quel mondo o fosse mai destinato a tornarci.” E, pagina dopo pagina, coglie con occhio acutissimo gli aspetti essenziali di una nazione che sperimenta per la prima volta la democrazia e si avvia verso quella straordinaria espansione economica che avrebbe di lì a poco minacciato il primato delle economie occidentali.

Indro Montanelli
L’impero bonsai
Rizzoli
Euro: 17.00
Pagine: 266

NOTE BIOGRAFICHE
Indro Montanelli è stato il più grande giornalista italiano del Novecento: inviato speciale del “Corriere della Sera”, fondatore del “Giornale nuovo” nel 1974 e della “Voce” nel 1994, è tornato nel 1995 al “Corriere” come editorialista. Ha scritto migliaia di articoli e una cinquantina di libri. Tra i suoi ultimi successi, tutti pubblicati da Rizzoli, ricordiamo Le stanze (1998), L’Italia del Novecento (con Mario Cervi, 1998), La stecca nel coro (1999), L’Italia del millennio (con Mario Cervi, 2000), Le nuove stanze (2001). Nel 2002 è uscito Soltanto un giornalista, una testimonianza resa a Tiziana Abate. Rizzoli sta procedendo alla ristampa di tutti i suoi libri in due nuove collane: “Opere di Indro Montanelli”, nella quale sono usciti nel 2002 la Storia dei Greci e Gli incontri, nel 2003 Gente qualunque e la Storia di Roma, nel 2004 Ritratti e Dante e il suo secolo e nel 2006 Morire in piedi e La sublime pazzia della rivolta, e “Montanelli giornalista”, che ha presentato Caro direttore nel 2002, Caro lettore nel 2003 e Il meglio di Controcorrente nel 2005.