ADVERSUS ITALIA - MODA UOMO, BEAUTY, STILE E MODELLE

Home | Libri e film | Libertą immaginaria

Libertą immaginaria Uno studio limpido e radicato nella realtà delle trasformazioni che negli ultimi decenni hanno investito il capitalismo, l’individuo, le istituzioni, le collettività, i rapporti personali.

Il libro
La grave crisi finanziaria che ha colpito l’economia mondiale alla fine del 2008, insieme con l’elezione di Obama negli Stati Uniti, pongono probabilmente fine al trentennio apertosi nei primi anni ottanta con l’introduzione delle politiche neoliberiste.

Il libro fornisce la prima analisi sistematica di questi trent’anni, delle sue origini e dei suoi sviluppi, considerati come parte di un processo unitario che ha toccato l’esperienza soggettiva e gli assetti istituzionali, il piano politico-economico e la sfera culturale.

Nel quadro della storia della libertà che accompagna l’intera vicenda moderna, è la stessa straordinaria capacità di accelerazione di tutti i processi sociali, economici e sociali, resa possibile dal capitalismo tecno-nichilista, che finisce per mettere a repentaglio proprio quella libertà che, a parole, viene quotidianamente celebrata.

In questo modo, il libro offre un contributo essenziale per capire in profondità il tempo che viviamo, i suoi rischi, le sue opportunità.

Libertà immaginaria
Le illusioni del capitalismo tecno-nichilista
Mauro Magatti

Collana: Campi del sapere
Pagine: 416
Prezzo: Euro 30
In libreria dal 18 giugno 2009