La vita di coppia, e la tecnologia, in tempi di Coronavirus

Come cambia la vita di coppia, anche quella intima, in un periodo unico ed estremo come quello che stiamo vivendo? Parliamo di coppie ‘fedeli’ ma anche di situazioni di tradimento, di coppie che non convivono, di poca privacy in casa…

La vita di coppia, e la tecnologia, in tempi di Coronavirus
La vita di coppia, e la tecnologia, in tempi di Coronavirus

Come cambia la vita di coppia, anche quella intima, in un periodo unico ed estremo come quello che stiamo vivendo? Parliamo di coppie ‘fedeli’ ma anche di situazioni di tradimento, di coppie che non convivono, di poca privacy in casa. Ne parliamo con Marco Silvaggi psicoterapeuta e sessuologo dell’Istituto di Sessuologia Clinica, Roma.

La monogamia pare essere l’unica attività possibile oltre che l’unica consentita ‘per decreto’ in questi mesi. Come ci si sta adeguando a questa nuova realtà, in attesa di tempi migliori?

La sessualità risente dei cambiamenti delle condizioni e delle abitudini vita.

Questi cambiamenti, che riguardano tutti, sono molto variabili però da persona a persona.

Per le coppie monogame (fedeli) che vivono da sole o in grandi case, la sessualità non subirà grandi effetti negativi, anzi, forse potrebbe giovarsi del calo di impegni e stress.

Invece, per chi ha relazioni segrete, o di non-convivenza, e per le coppie con poca privacy e intimità in casa, le cose sono cambiate drammaticamente!

In tempo di #stareacasa saltano “coperture” e compromessi, dichiarati e non dichiarati.

Il partner con minore desiderio sessuale ad esempio, o chi non vuole più avere intimità per le più varie ragioni, prima poteva accampare scuse relative agli impegni o alla stanchezza evitando la tensione del confronto… oggi diventa difficile.

La tecnologia. Come sta determinando – forse ancora più di prima – i nuovi incontri anche se solo telematici per il momento, la gestione di storie clandestine parallele attualmente ‘congelate’ vista l’impossibilità di spostarsi e di incontrarsi, e i rapporti sentimentali già esistenti con persone che appartengono però a nuclei familiari o abitativi diversi?

La rete risponde, oggi più che mai, alle esigenze di connessione fra le persone. L’efficacia però varia.

L’utilità della rete in risposta all’isolamento, dipende dalle caratteristiche delle persone coinvolte e dei loro bisogni e desideri.

Chi ama sedurre, conquistare o essere al centro delle attenzioni, seppur nella perdita “del campo di gioco fisico”, può spostarsi in territorio virtuale con buoni risultati. Chi invece nella relazione cerca di più il contatto corporeo (non necessariamente intendendo il solo piacere sessuale) allora sentirà la mancanza come incolmabile.

In caso di clandestinità, tutto si acuisce

La convivenza col partner non più desiderato, o la solitudine, la consapevolezza che l’altro stia con il partner “ufficiale“ o in solitudine… il non avere “titoli” legittimi per vedersi… il rischio aumentato di essere scoperti o di far scoprire, possono portare ad una crisi.

Il tempo e lo spazio giocano il loro ruolo.

Abitare a pochi minuti di distanza a piedi, è diverso che essere agli estremi di una grande città o in comuni diversi.

Inoltre, le cose cambiano abbastanza se la relazione in questione si è formata da poco o se invece è di lungo corso…

Per le coppie di lungo corso può risultare stressante perché stravolge abitudini di vita sulle quali si è costruito un benessere e un equilibro personale, dentro e fuori casa.

Nel caso invece delle nuove coppie c’è il dolore dell’interruzione dell’idillio amoroso, di quella fase iniziale, spesso magica, a cui non si vorrebbe rinunciare per nulla al mondo.

Ringraziamo Marco Silvaggi psicoterapeuta e sessuologo, Istituto di Sessuologia Clinica, Roma

Per maggiori informazioni sul tema segnaliamo il servizio di consulenza telefonica gratuita dell’Istituto di Sessuologia Clinica di Roma (ISC) disponibile dal lunedì al giovedì dalle 15:00 alle 19:00 al numero 06 85356211. Un team di psicologi con specializzazione in sessuologia clinica risponderà alle vostre domande e fornirà indicazioni utili rispetto ai temi della sessualità.

In collaborazione con MARGHERITA.NET
TOP ARTICOLI SU ADVERSUS