I tagli di capelli corti si allungano. Come procedere per aggiornare il vostro look?

Nuovi tagli di capelli lunghi per l’uomo estate 2019. I tagli di capelli (corti) si allungano… Come procedere? Lasciarli crescere indiscriminatamente fino ad aver raggiunto la lunghezza desiderata, o…

Tendenze capelli estate 2019. Foto: Mauro Pilotto

I tagli per capelli per l’uomo si stanno allungando. Non stiamo parlando di capelli lunghi fino alle spalle o oltre, ma di tutto quello che è il classico taglio corto. Spariranno le lunghezze contrastanti, e porteremo i capelli un po’ più lunghi ai lati, e un po’ più lunghi sulla nuca. Con questa tendenza il parrucchiere, dopo varie stagioni di hipster e macchinette per rasare, torna al suo vero mestiere, cioè ai capelli tagliati con le forbici, per essere precisi.

Dunque, signori, se volete presentarvi con un taglio all’ultima moda, bisogna iniziare a fare crescere i capelli.

Tendenze capelli estate 2019. Foto: Mauro Pilotto

Abbiamo chiesto a Loris Binotto, hair stylist, come si deve procedere. Lasciarli crescere indiscriminatamente fino ad aver raggiunto la lunghezza desiderata, e solo poi rivolgersi al parrucchiere, o farsi accompagnare nel processo di crescita con regolari spuntatine e aggiustamenti?

‘Purtroppo non riesco a dire ad un uomo ‘Ci vediamo fra sei mesi’, anche perché secondo me lui per primo non riesce a non andare dal parrucchiere. All’uomo che vuol far crescere i capelli consiglio di andare dal parrucchiere di fiducia, e di fare insieme una scaletta.

Tendenze capelli estate 2019. Sfilata: N21. Foto: Charlotte Mesman

‘Ovviamente, se siete abituati ad andare dal parrucchiere ogni tre settimane, allora bisogna un po’ ritardare le visite, per poi avvicinarsi alla lunghezza desiderata. Ma almeno così avrete meno difficoltà a fare crescere i capelli, perché vi vedrete comunque sempre in ordine, anche se con delle lunghezze diverse. Se invece cercate di non andare per un bel po’ di tempo dal parrucchiere, rischiate di stufarvi e di tagliare tutto perché non vi vedete in ordine.’

‘Io dunque consiglierei di far tagliare magari meno di frequente i capelli, così il parrucchiere ha più materiale sul quale poter lavorare. Il taglio poi deve essere costruito in base alla quantità dei capelli, la texture – se sono dritti, mossi -, eccetera. Ma la crescita, secondo me, va programmata, frequentando il parrucchiere.

Charlotte Mesman per ADVERSUS

Si ringrazia Loris Binotto, hair stylist, Ellesse Hair, Via Giovanni XXIII, 118, 21010 Cardano al Campo @ellesse_hair

 

Leggi Margherita.net, il magazine per le donne online. Fai click qui

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi ADVERSUS ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

LINKS SPONSORIZZATI
TOP ARTICOLI SU ADVERSUS