Azusa Higa. Arriva dal Giappone la bellissima nuova modella di copertina (la più sexy!) di ADVERSUS

 
Azusa Higa ADVERSUS Cover Model - Photo Alessio Cristianini
Azusa Higa ADVERSUS Cover Model – Photo Alessio Cristianini

Ogni volta che lavoro con Azusa Higa (lavorare è una grande parola) è più bella della volta precedente. Ed ogni volta che la incontro mi sorprende con una inattesa notizia sulla sua vita. Azusa Higa è adesso sempre più impegnata con la sua carriera artistica di pittrice, una pittrice di talento lasciatemelo dire (potete leggere tutto sui dipinti di Azusa seguendo questo link). Come potete immaginare questo è stato il principale (ma non l’unico) argomento di conversazione sul set delle foto e del video di questa sua nuova storia come modella di copertina per ADVERSUS.

Guarda il video di Azusa Higa qui sotto

Ma abbiamo anche parlato di molte altre cose, più o meno private, e quelle che possiamo raccontare le trovate nell’intervista qui sotto 🙂 Alessio

Azusa, è la terza volta che lavoriamo insieme, e questa volta oltre alle foto abbiamo anche girato un breve video molto sexy. Ogni volta che ci incontriamo, hai qualche novità molto interessante. Adesso oltre a fare la modella, hai intrapreso la carriera di pittrice, e sei anche molto brava. Quando e come hai deciso di iniziare, e cosa ti ha spinto a farlo in maniera ufficiale?

Azusa Higa: È sempre bello rivederti e lavorare insieme. Hmmm, non so esattamente quando, ma sono sempre sta molto interessata all’arte sin da quando ero una ragazzina. Mi piace l’idea di fare qualcosa che mi appassiona davvero. La passione è molto importante nella mia vita.

Quali sono i tuoi soggetti preferiti?

Azusa Higa: Donne. Bellezza. Natura.

Mi pare di vedere un po’ di Azusa in molti dei tuoi dipinti. Quello che sto cercando di dire è che spesso vedo un dettaglio che mi ricorda di te. I tuoi occhi, la tua bocca, i tuoi capelli. Sono io che vedo Azusa dappertutto, oppure metti davvero un po’ di te stessa e della tua immagine nei tuoi quadri?

Azusa Higa: Sì, sono così vanitosa… davvero? Haha, no, ad essere onesta non penso mai a me stessa quando dipingo, ma in molti mi hanno detto la stessa cosa… forse hai ragione tu! lol.

Quando dipingi? Quale è il momento della giornata in cui trovi l’ispirazione per metterti a dipingere?

Azusa Higa: Ogni momento è buono, non so dirti esattamente quando, per questo porto sempre con me una matita e un piccolo block notes.

Durante il servizio fotografico mi hai spesso ‘analizzato’ dal punto di vista astrologico… da fare un po’ paura considerando quando ci hai azzeccato. Da dove viene questo tuo interesse per l’astrologia, e come hai fatto ad imparare così tanto?

Azusa Higa: Scusami se ti ho spaventato! mi interesso molto di psicologia, ho studiato psicologia all’università ed ho letto moltissimi libri sull’argomento (ancora una volta ha a che fare con la mia passione e la mia curiosità). Penso personalmente che l’astrologia sia reale per molte persone, ma naturalmente non è tutto. Come si cresce, i rapporti con la famiglia/amici, l’infanzia influiscono tutti in maniera determinante sulla nostra vita e sulla nostra personalità. Quindi io non giudico le persone basandomi sul loro segno zodiacale, ma mi piace studiare la gente attraverso le loro azioni, segno zodiacale… tutto insieme.

Parliamo di uomini? C’è un tipi di uomo specifico che ricorre nella tua vita, per il quale provi regolarmente interesse? Per essere diretti, quello che i lettori vogliono sapere è: che tipo di uomo riesce a farti perdere la testa?

Azusa Higa: Non ho un tipo di uomo preferito, ma mi piacciono gli uomini intelligenti (anche svegli). Gli uomini con addominali scolpiti che si sentono dei ‘macho’ non mi interessano. Sono come delle ragazze che si preoccupano solo del loro aspetto esteriore (tette e sedere) sigh… io vado invece per la personalità. Il look è solo un bonus. Non posso e non potrei uscire con un ragazzo che non sia intelligente e che non abbiamo una interessante visione della vita.

Cosa fai quando ti piace un uomo? Come fai per fargli capire che ti interessa?

Azusa Higa: Hmmm normalmente non faccio niente… lol… perché voglio essere naturale, essere me stessa, non telefono e non mando molti messaggini (ho una telefono-fobia, non alzo il telefono nemmeno se il ragazzo che mi piace prova a telefonarmi lol) quindi è un po’ difficile per me esprimere il mio interesse e i miei sentimenti… ma potrei dirgli “mi piaci” in una maniera molto semplice e casual.

Abbiamo parlato della pittura, che non è esattamente un hobby ma piuttosto una tua vera ‘passione’. Quali sono i tuoi altri hobby? Cosa ti piace fare nel tuo tempo libero? (se hai del tempo libero).

Azusa Higa: Amo viaggiare, fotografare, praticare la boxe, leggere libri. E mi piace collezionare dischi in vinile.

Dischi in vinile? Mi capita di passare davanti a qualche negozio di dischi di seconda mano, e mi chiedo sempre chi, nel 21esimo secolo – compra ancora dischi in vinile. Azusa Higa è chiaramente una di loro 🙂 Come hai iniziato a collezionare vinili? E perché?

Azusa Higa: Hahaha sì… un nuo amico supercool mi ha insegnato così tanto sulla musica, devo questa passione alla sua influenza.

E cosa ci fai? Trasferisci la musica sul tuo mp3 player, o ascolti i dischi in vinile a casa, magaro su uno stereo tradizionale stile 20esimo secolo?

Azusa Higa: Non trasferisco, li ascolto a casa più che altro… e mi rilasso.

Che tipo di musica ti piace? Quali sono i generi che compri su vinile?

Azusa Higa: Mi piace la musica classica, l’opera, il jazz, e la musica anni ’60 e ’70 come i Beach Boys, Simon & Garfunkel, i Rolling Stones, Billy Joel ecc… anche perché i miei genitori amano questo genere di musica, per cui sono cresciuta ascoltando questi generi musicali da ragazzina. Mi piaccono anche John Mayer, Sade…

E le tue tre canzoni preferite? Le tre canzoni senza le quali non potresti vivere sono…

Azusa Higa: Wow molto difficile scegliere. Come classica, amo “Canon in D”. È la mia preferita in assoluto. Per l’opera adoro Maria Callas “O mio babbino caro” e per la musica anni 60-80… troppe! Non riesco a scegliere!

Grazie. Ci vediamo la prossima volta, da qualche parte 🙂

Azusa Higa: Da qualche parte in giro per il mondo 🙂 !

Per l’intervista in lingua inglese fai click qui

ADVERSUS

 
NOVITÀ SU ADVERSUS