BMW X2 Rebel Edition

 
BMW X2 Rebel Edition
BMW X2 Rebel Edition

In occasione del lancio sul mercato della nuova BMW X2, che culminerà con l’open week-end del 17 e 18 marzo 2018, BMW Italia propone BMW X2 Rebel Edition, serie speciale in tiratura limitata a cinque esemplari, capace di esaltare l’innata indole sportiva e ribelle del primo Sport Activity Coupé del marchio nel segmento delle compatte premium.

Grazie al suo design distintivo, che si ispira alle più iconiche coupé BMW del passato, e alle sue caratteristiche tecniche, che stabiliscono nuovi punti di riferimento in termini di piacere di guida, BMW X2, infatti, non solo inaugura un capitolo inedito per BMW, ma soprattutto si distingue per il carattere estroverso, ribelle, fuori dal coro, capace di attrarre un nuovo target giovane, urbano, con uno stile di vita attivo e profondamente interconnesso con il mondo digitale.

La nuova BMW X2 rappresenta, quindi, la perfetta combinazione tra la sportività tipica del marchio BMW e la X-ness che contraddistingue tutti i modelli della gamma X, con una personalità ben marcata e un carattere deciso.

BMW X2 Rebel Edition
BMW X2 Rebel Edition, prodotta in cinque esemplari unici, riassume la più moderna interpretazione di SAV attualmente presente, non solo nella famiglia BMW X, ma in generale in tutta la gamma BMW, e strizza l’occhio a una sportività fuori dagli schemi e a una personalizzazione estrema, grazie all’intervento del tatuatore Pietro Sedda.

BMW X2 Rebel Edition è dotata del motore più performante in gamma, l’xDrive25d da 170 KW e 231 CV con una coppia di 450 Nm a 1.500-3.000, mentre l’allestimento proposto è M Sport X, come interpretazione all’avanguardia del concetto di sportività applicato al mondo X.
La serie limitata è proposta nella colorazione Galvanic Gold, vernice inedita ed esclusiva per BMW X2, e con interni in stoffa Hexagon M Sport X con inserti in Alcantara e cuciture a contrasto gialle.

Nella configurazione di BMW X2 Rebel Edition è inclusa l’intera offerta di pacchetti disponibili a listino con Connectivity Pack, Comfort Pack, Audio Pack e Business Plus Pack, per la massima proposta di connettività e assistenza alla guida.

Cinque esemplari esclusivi tatuati da Pietro Sedda
Ribelle, sportiva, senza compromessi, la serie speciale BMW X2 Rebel Edition è il paradigma della personalizzazione più pura e i cinque esemplari sono stati “tatuati”, diventando delle vere opere d’arte del tatuatore di fama internazionale Pietro Sedda.

Il tatuaggio è un modo per ribellarsi e diventare chi si è veramente.  Un gesto individuale, da vivere sulla propria pelle, ma anche sulla propria seconda pelle: la propria automobile. In questo contesto di massima personalizzazione e realizzazione di sé, l’artista ha reinterpretato la filosofia rivoluzionaria della nuova BMW X2 secondo il proprio stile e l’ha applicata sulla vettura creando cinque idee di ribellione e cinque vetture diverse tra loro.

Ciascuna vettura diventa l’espressione di un modo di opporsi ed insorgere contro cinque comportamenti che diventano “catene” nella quotidianità moderna. Con la serie speciale BMW X2 Rebel Edition, il nuovo modello dice NO alle costrizioni degli status effimeri, alle mode artificiali, ai like facili, alle fake news e al tempo sprecato e impone la sua reale personalità.

La ribellione di BMW X2 Rebel Edition si concretizza in due “tatuaggi”, uno interno e uno esterno.
Il disegno interno, pensato e scelto dall’artista insieme a chi acquisterà la vettura, si trova sul bracciolo centrale anteriore, la cui superficie in pelle gialla valorizza in modo ottimale il tratto.
La personalizzazione esterna, ad interpretazione del maestro tatuatore, è, invece, applicata sul lato sinistro della vettura nell’area laterale posteriore del montante C, luogo estremamente simbolico per la presenza del logo BMW.

Il tatuaggio esterno è estremamente particolare anche grazie l’uso di una speciale vernice termocromica capace di reagire alle alterazioni della temperatura. Il disegno passa da uno stato di visibilità a uno d’invisibilità in base al calore della superfice della carrozzeria. Il passaggio avviene a circa 15°C, con un intervallo che varia dai 12°C ai 18°C, al di sotto dei quali inizia la “ribellione” e magicamente il tatuaggio sulla spalla viene svelato all’occhio umano.

 
NOVITÀ SU ADVERSUS