Lamborghini Centenario Roadster

Lamborghini Centenario Roadster
Lamborghini Centenario Roadster

Venti roadster one-off in edizione limitata, tutte vendute, al prezzo base di 2 milioni di euro, tasse escluse. Motore V12 aspirato da 770 CV: il più potente mai costruito in Lamborghini, con un rapporto peso e potenza di 2,04 kg/CV. Asse posteriore sterzante, monoscocca e carrozzeria in fibra di carbonio, aerodinamica avanzata. Accesso touchscreen ai sistemi di Infotainment collegati: Internet, web radio, telemetria e Apple CarPlay

In occasione della Monterey Car Week in California, nell’ambito dell’evento “The Quail, A Motorsports Gathering”, Lamborghini presenta agli appassionati e ferventi collezionisti la versione scoperta della Centenario, la sua ultima creazione one-off. Naturale sviluppo della versione coupé, anche la Centenario Roadster verrà prodotta in soli 20 esemplari in tutto il mondo, espressione del chiaro intento di Lamborghini di innalzare la progettazione automobilistica verso nuove vette.

L’iconico marchio italiano onora ulteriormente il centenario del proprio dinamico fondatore Ferruccio Lamborghini con questa serie commemorativa speciale. I progettisti hanno avuto carta bianca per creare un design elegante e innovativo. Questa Roadster rispecchia la nuova tendenza progettuale di Lamborghini, sottolineata da superfici pulite: “Forms follows Function” (la forma segue la funzione) nel pieno rispetto del DNA progettuale della casa. Il profilo, inconfondibile, è tipico dei modelli Lamborghini, con sbalzi lunghi e bassi sull’anteriore e sul posteriore, che modellano una forma continua, pulita e sensuale.

“Lamborghini è fiera della sua continua sperimentazione. Siamo orgogliosi di aver saputo esprimere fino in fondo il potenziale della Centenario, realizzando una roadster, dove innovazione e design si fondono. Questa impresa ingegneristica rappresenta un tributo allo straordinario passato di Lamborghini e un’anticipazione del suo futuro. Nella Centenario Roadster le caratteristiche d’avanguardia della versione coupé si sposano con la libertà di una vera supersportiva aperta, offrendo una pura esperienza di guida”, dichiara Stefano Domenicali, Amministratore Delegato di Automobili Lamborghini.

Modello votato alla performance, questa one-off si basa su una monoscocca e carrozzeria in fibra di carbonio. I designer del Centro Stile Lamborghini, noti per aver già sperimentato colori d’avanguardia, hanno sviluppato appositamente per la Centenario Roadster la speciale vernice esterna “Argento Centenario”. Per ottenere questa speciale finitura opaca, i progettisti hanno utilizzato un nuovo processo a elevato tenore tecnologico che ha consentito di avere una finitura esterna dalla consistenza ricca e setosa.

L’aerodinamica della vettura è stata migliorata con un alettone posteriore, per una maggiore deportanza alle alte velocità. Inoltre la presenza di un asse posteriore sterzante migliora l’agilità e la stabilità. Un nuovo sistema di infotainment dotato di innovativo touchscreen consente di collegarsi facilmente a Internet ed a Apple CarPlay.

Per assicurare il massimo comfort negli interni sono stati condotti studi aerodinamici. Il parabrezza anteriore è progettato in modo tale da ridurre la turbolenza nell’abitacolo, deviando l’aria sopra la testa dei passeggeri e mantenendo la ventilazione a un livello ottimale. Gli interni sono racchiusi in eleganti cristalli senza telaio che assicurano luminosità e spaziosità.

La Centenario Roadster monta il propulsore più potente mai prodotto da Lamborghini e presenta linee esterne che si coniugano con l’inconfondibile potenza del motore V12 aspirato. L’eccezionale rapporto peso-potenza e l’aerodinamica ottimizzata consentono di raggiungere facilmente velocità superiori ai 350 km/h.

Design e aerodinamica

La Centenario Roadster è stata progettata dal Centro Stile Lamborghini. Ciascun componente della vettura non ha solo una funzione stilistica, ma contribuisce attivamente al miglioramento delle prestazioni in termini di resistenza, deportanza e raffreddamento del motore.

Ogni dettaglio è stato rifinito per ottenere la migliore soluzione progettuale e offrire un’esperienza di guida ottimale in termini di comfort nell’abitacolo. Un esempio è costituito dal canale nel pannello posteriore del retro del poggiatesta che permette di convogliare un flusso d’aria regolare dalla cabina verso il retro del cofano, riducendo al minimo le turbolenze nell’abitacolo. Il carico aerodinamico aggiuntivo migliora anche l’azione dello spoiler posteriore, producendo una maggiore deportanza.

La carrozzeria della Centenario è in fibra di carbonio. La linea del cofano anteriore, dei pannelli delle porte ad apertura verticale (tipiche dei modelli V12) e del tetto è fluida, aerodinamica e continua: le parti inferiori in fibra di carbonio a vista (tra le quali troviamo lo splitter anteriore, le minigonne, i passaruota e il diffusore posteriore) sono funzionali, tecniche e danno evidenza della superiorità aerodinamica della vettura. L’aria penetra anche nei condotti presenti negli alloggiamenti dei fari, nelle minigonne e intorno ai passaruota, migliorando in questo modo il flusso di aria verso i radiatori posteriori e ottimizzando così il raffreddamento del motore.

L’accentuato profilo dei passaruota posteriori fa risaltare l’asse posteriore sterzante della Centenario. Gli pneumatici Pirelli PZero sono sviluppati appositamente per l’asse posteriore sterzante. Sono montati su esclusivi cerchi anteriori e posteriori rispettivamente da 20”/21”, realizzati in alluminio forgiato. Le razze ad elica, anche in questo caso messe in evidenza dalla fibra di carbonio, nascondono i condotti che estraggono l’aria calda dai freni carboceramici e si ricongiungono nel monodado centrale impreziosito dall’emblema del Toro.

Il diffusore posteriore integrato è l’elemento di spicco del retro della vettura: le sue notevoli dimensioni ottimizzano la distribuzione del flusso dell’aria, massimizzando la deportanza della vettura ed enfatizzando esteticamente l’importanza dell’aerodinamica nella Centenario. Anche le luci a LED sembrano sospese nell’aria, e contribuiscono ad ampliare la percezione di larghezza complessiva del posteriore.

Lo spoiler posteriore estensibile è integrato nella carrozzeria a vettura ferma e a basse velocità per non alterare le linee della Centenario. Tuttavia, in base alle condizioni dinamiche della vettura e alla modalità di guida scelta, lo spoiler può allungarsi di 150 mm e ruotare di 15 gradi per un’efficienza aerodinamica ottimale .

Potenza e prestazioni

Il motore V12, con un regime di rotazione max innalzato da 8.350 a 8.600 rpm risulta estremamente reattivo ed eroga 770 CV (566 kW) di potenza. I numeri dell’accelerazione della Centenario Roadster sono incredibili: da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi, con una velocità massima di oltre 350 km/h. Anche quelli delle prestazioni in frenata non sono da meno: da 100 a 0 km/h in appena 31 metri.

Telaio e trazione

La carrozzeria della Centenario è realizzata interamente in fibra di carbonio, così come la monoscocca. Il peso a secco è di soli 1.570 kg, che garantisce alla Centenario RDS un rapporto peso/potenza di 2,04 kg/CV. 4 La Centenario Roadster adotta il nuovo sistema Lamborghini di sterzata posteriore. Le quattro ruote sterzanti migliorano l’agilità alle basse andature, richiedendo allo stesso tempo un angolo di sterzata minore. Alle alte velocità, gli pneumatici posteriori ruotano nella stessa direzione dell’angolo di sterzata, generando un aumento virtuale del passo. L’asse posteriore sterzante garantisce quindi una maggiore stabilità e ottimizza la reattività della vettura. Inoltre, esalta le caratteristiche di ognuna delle tre modalità di guida: Strada, Sport e Corsa, in particolare nella dinamica laterale.

La Roadster monta le sospensioni magnetoreologiche e il Lamborghini Dynamic Steering (LDS), capace di una reattività e di un feedback eccellenti ad ogni input del conducente. Inoltre, la presenza del cambio Independent Shifting Rod (ISR) permette cambi marcia veloci senza incrementare troppo il peso complessivo della vettura.

La Roadster monta le sospensioni magnetoreologiche e il Lamborghini Dynamic Steering (LDS), capace di una reattività e di un feedback eccellenti ad ogni input del conducente. Inoltre, la presenza del cambio Independent Shifting Rod (ISR) permette cambi marcia veloci senza incrementare troppo il peso complessivo della vettura.

Gli interni: lusso e funzionalità

I clienti possono personalizzare la propria Centenario Roadster con qualsiasi colore e finitura prevista dal programma Ad Personam di Lamborghini. La Centenario Roadster in esposizione ha interni raffinati e di lusso, in color Marrone Terra di California con inserti in pelle Bianco Polar.

Funzionalità e connettività: due concetti chiave realizzati tramite navigatore satellitare e uno schermo touschscreen da 10.1 pollici ad alta definizione. Un avanzato sistema di infotainment consente agli utenti di navigare in Internet, connettersi alla posta elettronica e ai social media, oppure usare altre applicazioni online come le web radio. È inclusa anche la compatibilità con Apple CarPlay con funzionalità complete per chiamate, navigazione, musica. Il sistema di Infotainment include un sofisticato sistema di telemetria che consente al conducente di registrare le velocità, i tempi e i dati su accelerazioni laterali. Due telecamere interne disponibili come optional consentono di registrare l’esperienza di guida dei conducenti.

20 Coupé e 20 Roadster

Come la versione Coupé, anche la Centenario Roadster verrà prodotta in edizione limitata in sole 20 unità, che verranno consegnate entro la fine del 2017. Tutti e 40 i modelli saranno venduti a collezionisti e appassionati Lamborghini di tutto il mondo ad un prezzo base di 1,75 milioni di Euro per la Coupé e 2 milioni di Euro per la Roadster tasse escluse.

La Centenario continua la strategia Lamborghini che prevede la produzione di modelli one-off ed edizioni limitate esclusive, pensate per esplorare nuove possibilità tecnologiche e di design, e accrescere allo stesso tempo la notorietà del marchio. La prima è stata la Reventón, seguita dalla Sesto 5 Elemento, dall’Aventador J e dalla Veneno: ognuna di esse è stata un successo immediato ed è diventata un’icona della marca.

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.