Il taglio di capelli giusto per la forma del tuo viso?

Il taglio di capelli giusto per la forma del tuo viso?
Il taglio di capelli giusto per la forma del tuo viso?

Come scegliere il taglio di capelli più adatto alle vostre caratteristiche somatiche, e – perché no – anche al vostro carattere? È vero che scegliendo il taglio di capelli giusto è possibile compensare eventuale difetti, se preferite possiamo chiamarli caratteristiche, del viso, e del corpo?

Scegliere il taglio di capelli più adatto è come vincere un terno al lotto. Le regole valgono fino ad un certo punto, perché poi subentrano caratteristiche personali, millimetriche, impercettibili ma importanti, che fanno andare meglio un taglio di capelli piuttosto che un altro. Quindi, come sempre, la regola deve essere: niente regole. Anche quando si parla di tagli di capelli.

Però, anche in assenza di regole, è vero che ci sono delle caratteristiche, ad esempio un viso lungo e magro piuttosto che un viso corto e largo, che possono far preferire un taglio o uno stile di capelli piuttosto che un altro. Niente regole, ma qualche piccolo consiglio da tenere bene a mente quando arriverà il momento del prossimo taglio di capelli.

Se siete bassi ricordate che un taglio ‘alto’ può aggiungere centimetri preziosi alla vostra statura. Quindi capelli più lunghi sulla parte alta della testa, facendo attenzione a valorizzarli con la pettinatura e con i giusti prodotti per lo styling dei capelli.

Se siete alti invece, forse vorrete – o potrete – fare l’opposto, e quindi optare per un capello corto, soprattutto sulla parte alta della testa.

Se avete una testa piccola o un viso affilato, cercate di mantenere le proporzioni, quindi niente ‘big hair’ o il viso sparirà in confronto alla chioma. Capelli tendenti al corto, soprattutto sui lati.

Se avete il viso largo, cercate di bilanciare con un taglio che mantenga i capelli lunghi, anche ai lati, in modo da far sembrare il viso più sottile. In proporzione, s’intende.

Se avete un naso ‘importante’ state alla larga dai tagli troppo corti, e cercate di trovare uno stile di taglio lungo, che si faccia notare – senza esagerare – e che in questo modo distolga l’attenzione da questa vostra caratteristica.

Se avete le orecchie a sventola… non fatele vedere troppo. Quindi capelli lunghi ai lati, cercando di coprirle, almeno in parte.

Di base, comunque, quello che dovrete sempre tenere bene a mente è il vostro personalissimo gusto. Se vi piacete, se il vostro stile di capelli vi soddisfa, non cambiatelo. Aggiornatelo, certo, in base alle tendenze capelli del momento, ma non allontanatevene.

Se invece non siete soddisfatti del vostro taglio di capelli e pensate che questo non valorizzi, o addirittura penalizzi, le vostre caratteristiche somatiche, allora parlatene con il vostro parrucchiere di fiducia. Cercate insieme di capire cosa non va, e fate insieme un piano di battaglia. Portate con voi alcune foto di tagli di capelli che vi piacciono, e valutate insieme se potrebbero stare bene anche a voi.

Ma soprattutto siate onesti con voi stessi. Se non avete la mascella quadrata e l’occhietto sexy di Brad Pitt, non avrete mai lo stesso aspetto solo copiando il suo taglio di capelli…

ADVERSUS

 

Leggi Margherita.net, il magazine per le donne online. Fai click qui

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi ADVERSUS ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

LINKS SPONSORIZZATI
TOP ARTICOLI SU ADVERSUS