La barba, come curarla, come spuntarla, come mantenerla. I consigli di Nickolas Piazza di Toni&Guy

Con l’aiuto di Nickolas Piazza di Toni&Guy Italia impariamo a curare la barba. Dopo averla lasciata crescere per qualche settimana è il momento di mettere mano alla macchinetta per i capelli e iniziare a sistemare le varie lunghezze. Ecco come fare.

La barba, come curarla, come spuntarla, come mantenerla. I consigli di Nickolas Piazza di Toni&Guy
La barba, come curarla, come spuntarla, come mantenerla. I consigli di Nickolas Piazza di Toni&Guy

La barba può essere una moda, come lo è stata negli ultimi anni, ma anche uno stile personalissimo. La barba rispecchia una personalità, a volte la completa, a volte è un gioco. Chi non ha mai provato a far crescere la barba ‘per vedere come mi sta’ almeno una volta nella vita? E in un periodo come questo, un periodo in cui abbiamo tanto, tantissimo tempo a disposizione (e non dobbiamo presentarci in pubblico) è lecito sperimentare, giocare anche con la nostra barba. Ma una barba non è una cosa che basta lasciar crescere, così come per i capelli anche la barba va modellata, spuntata, lavata, asciugata… avete capito?

Con l’aiuto di Nickolas Piazza di Toni&Guy Italia impariamo a curare la barba. Dopo averla lasciata crescere per qualche settimana è il momento di mettere mano alla macchinetta per i capelli e iniziare a sistemare le varie lunghezze. Ecco come fare.

Oggi voglio darvi quattro piccoli consigli su come riuscire a gestire la vostra barba nella crescita” inizia Nickolas.

Consiglio numero uno

Quando siete sotto la doccia lavatela sempre con una goccia di shampoo e conditioner. Utilizzate lo shampoo e il conditioner più delicati che avete e ricordatevi di sciacquare molto bene il tutto altrimenti la barba tenderà a prudere nel momento in cui si va ad asciugare

Consiglio numero due

Una volta che è passata l’asciugatura utilizzate un phon. Utilizzate il phon senza bocchettone per un effetto un po’ più naturale e un po’ più morbido. Utilizzate il phon con il bocchettone e possibilmente una spazzola per riuscire a pettinare in maniera ordinata la barba e prepararla al successivo taglio

Consiglio numero tre

Per regolare o aggiustare una barba con una lunghezza come la mia utilizzare sempre un regola-barba o una macchinetta per capelli. Il mio consiglio è di utilizzare sempre un tutore come questo. Io utilizzerò un 4,5 mm che permetterà di darmi una lunghezza che a me piace. Andare sempre a favore di pelo quindi pettinare la barba sempre in questa maniera.

Una volta finito il primo passaggio togliere il riduttore e metterne uno più piccolo in questo caso è 3 mm e andremo a fare la stessa cosa. Questa volta però questa zona non la toccheremo più perché la lunghezza mi piace, andremo solo ad assottigliare questa zona della basetta e questa parte qua sotto.

Infine per concludere mettiamo il riduttore ancora più piccolo che nel mio caso è un millimetro e mezzo e andremo a pulire solo il collegamento con i capelli con la sfumatura dei capelli, questa parte qui. Quindi la fine del collo, per lasciarla il più naturale possibile e personalmente mi piace anche il baffo un po’ più corto.

Laddove non riuscissimo a vedere le parti inferiori sotto il mento il mio consiglio è quello di utilizzare le mani perché magari alzando la testa non riuscite a toccarvi bene, quindi utilizzate le mani e fingete di avere una linea in questa zona qui. Appoggiate la mano e andrete a pulire solo la zona che sta sotto il vostro dito, in questa maniera riuscirete a fare una barba ordinata pulita e che comunque è sempre gestibile.

Infine senza nessun tipo di riduttore andremo a pulire solo queste zone. Questa volta contropelo.

Consiglio numero quattro

Per tutte le persone che intendono far cresce la loro barba o comunque preferiscono un effetto molto più naturale il mio consiglio è di utilizzare una forbice. Utilizzarla sempre in maniera parallela alle proprie guance o al proprio mento, questo ti permetterà di essere il più sicuro possibile di non andare a farti male con la forbice e soprattutto di lasciare un effetto molto più naturale. Un piccolo consiglio è asciugare la barba sempre nel modo in cui desideriamo portarla, e infine andare a regolarla.

Un ultimo consiglio

Un’ultima regola che vale per tutte le barbe è quella di utilizzare un po’ di olietto che può essere olio per la barba o olio di argan. Metterne una noce sulla mano e distribuirlo sia su tutta la barba sopra e sotto che sul viso. Questo ci permetterà di lasciare la barba un po’  più morbida e di avere un effetto lenitivo sulla pelle.

Ringraziamo Toni&Guy Italia per la collaborazione
https://toniandguy.it/
https://www.instagram.com/toniandguyitalia/

ADVERSUS

 

 

Leggi Margherita.net, il magazine per le donne online. Fai click qui

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi ADVERSUS ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

LINKS SPONSORIZZATI
TOP ARTICOLI SU ADVERSUS

La Nuova MINI Countryman

Il modello più grande e versatile della famiglia di modelli MINI regala nuovi stimoli al piacere di guida e fascino individuale nello stile distintivo del marchio premium britannico. Design preciso…

La nuova BMW X2 xDrive25e

SAC compatto che combina sportività con efficienza e un’autonomia elettrica fino a 57 chilometri * – nuove caratteristiche di design ed equipaggiamento anche per le varianti di modello con motore a combustione della BMW X2.