Cura della pelle del viso

Cura della pelle del viso
Cura della pelle del viso

La pelle del viso è una zona molto problematica, lo sappiamo. Agenti atmosferici come il sole ed il freddo, stili di vita, fumo, alimentazione, poca cura, sono i principali nemici della pelle, e ad un certo punto iniziamo a vederne i primi effetti. A volte quando sono insorte le prime rughe rimane poco da fare, lo stesso cale per le macchie. Prevenzione e cura costante sono forse gli unici veri rimedi per chi è attento all’invecchiamento della pelle, in tutti i suoi aspetti.

Per saperne di più abbiamo intervistato la Prof.ssa Antonella Tosti, Professore ordinario di Dermatologia Università di Bologna. Ecco le sue risposte alle nostre, e vostre, domande sulla cura della pelle del viso.

 

Quali sono le caratteristiche principali della pelle del viso dell’uomo e come invecchia la pelle del viso? Quali sono i primi segni dell’invecchiamento della pelle?

I primi segni dell’invecchiamento cutaneo sono le rughe e le macchie iperpigmentate.

Prevenire è sempre meglio che curare. Almeno così dicono. Ma è possibile, dal punto di vista del dermatologo, prevenire l’invecchiamento della pelle, la formazione delle rughe? E se sì quali sono gli accorgimenti da tenere a mente (alimentari, integratori, stile di vita, esposizione al sole, creme…)?

La prima prevenzione è evitare di esporsi al sole; le radiazioni ultraviolette accelerano moltissimo l’invecchiamento cutaneo. Altrettanto negativo è il fumo.

Per prevenire l’invecchiamento è importante un alimentazione ricca di sostanze antiossidanti ( presenti soprattutto nella frutta e nei vegetali freschi) e l’utilizzo quotidiano di un filtro solare con FP 15-25.

Le creme per la pelle del viso servono a qualcosa? E se sì quali possono essere utili e usate in quale modo? Cosa è possibile fare per la pelle del viso dell’uomo (non prendendo in considerazione in questa intervista interventi di chirurgia plastica o interventi laser) per attenuare i segni dell’invecchiamento? (delle rughe, delle occhiaie o delle borse sotto gli occhi, dei pori dilatati…)

Per prevenire e ridurre le rughe sono utili creme che contengono vitamina A (retinolo) e suoi derivati, che riducono anche i pori dilatati, vitamina C, vitamina E e alfaidrossiacidi. Per le macchie pigmentate sono utili l’acido retinico e l’acido cogico. La vitamina K è utile per ridurre le occhiaie. Purtroppo non ci sono creme che migliorano le borse sotto gli occhi.

Grazie

Alessio Cristianini | ADVERSUS

Si ringrazia la Prof.ssa Antonella Tosti
Professore ordinario di Dermatologia
Università di Bologna
http://www.antonellatosti.it

Se ti piace leggere ADVERSUS, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.