Il bestiario del covid-19. Come ci stanno facendo impazzire dicendoci tutto e il contrario di tutto. Evviva l’informazione servizio pubblico

Sono varie (troppe) settimane che dobbiamo convivere con questo scomodo ospite chiamato covid-19. Lasciamo perdere tutte le considerazioni di carattere sociale, politico, scientifico, economico e chi più ne ha più ne metta.

How Low Can You Go? - ADVERSUS
How Low Can You Go? – ADVERSUS

Sono varie (troppe) settimane che dobbiamo convivere con questo scomodo ospite chiamato covid-19. Lasciamo perdere tutte le considerazioni di carattere sociale, politico, scientifico, economico e chi più ne ha più ne metta.

Però. C’è sempre un però. Se dalle fonti di informazione ‘ufficiali’ dovessimo cercare di capire come stanno realmente le cose (cosa che immagino ogni italiano stia disperatamente cercando di fare, ogni mattina, da oltre un mese ormai)… Se dovessimo cercare di capire davvero come ci si protegge, come ci si ammala, quali sono i sintomi, come si fa la diagnosi, quali sono le terapie, quali sono i rischi, quanto dobbiamo essere terrorizzati, quanto possiamo sentirci tranquillizzati… beh, in questo caso il voto che diamo a chi dovrebbe informarci è basso. Molto basso. Insufficiente.

Certo, il virus è nuovo, certo, anche i giornalisti devono attenersi alle informazioni che vengono loro fornite, certo anche i giornalisti devono rispettare delle indicazioni che arrivano dall’alto, certo non si può dire proprio come stanno le cose per molti motivi, certo gli esperti onnipresenti in tivù e in radio spesso parlano per dare aria alla bocca. Certo, certo… ma il risultato è un pastrocchio di informazioni spesso diametralmente opposte, contraddittorie, confusionarie e poco utili. Qualche esempio? Ecco un elenco (lungo ma potrebbe essere ancora più lungo) di quello che solo nelle ultime settimane abbiamo letto e sentito, dai canali di informazioni ‘ufficiali’ intendiamoci.

Qui in mezzo c’è sicuramente la verità. Ma vai a trovarla… (e queste sono le notizie tratte dai principali quotidiani e trasmissioni televisive, mica da quel covo di matti in malafede che popolano il Dark Web…)

  • La mascherina non serve a niente
  • La mascherina deve essere resa obbligatoria
  • La mascherina serve solo per non contagiare gli altri
  • La mascherina va usata solo dal personale medico
  • Il virus viaggia solo nelle gocce di saliva
  • Il virus sopravvive nell’aria per lungo tempo
  • Il virus muore sulle superfici dopo pochi minuti
  • Il virus sopravvive anche molti giorni sulle superfici
  • Non ci sono casi dimostrati di trasmissione del virus attraverso le superfici
  • Lavatevi le mani con il sapone almeno 20 secondi, cantate tanti auguri a te almeno due volte
  • Il virus si trasmette anche in gabinetto
  • Non ci sono prove scientifiche di contagi avvenuti sulla tazza del cesso
  • Il virus è devastante
  • Il virus è solo un’influenza
  • Il virus colpisce solo gli anziani
  • Il virus colpisce anche i giovani
  • Il virus può dare sintomi molto leggeri
  • Il virus può dare gravissimi sintomi polmonari che portano alla morte
  • Il virus può non dare nessun sintomo
  • I sintomi sono febbre, tosse secca e mal di gola, ma può anche non esserci il mal di gola, o magari non esserci la tosse, a volte può prendere gli occhi, in altri casi ci si sente solo stanchi e doloranti…
  • I bambini non si ammalano
  • I bambini si ammalano
  • Anche i bambini possono morire
  • I bambini possono essere portatori sani della malattia
  • Chi muore è molto anziano ed ha patologie preesistenti
  • Chi muore può essere giovane e non avere patologie preesistenti
  • Chi ha avuto il virus non può più ammalarsi
  • Chi ha avuto il virus può ammalarsi nuovamente
  • Chi ha avuto il virus può ammalarsi ma solo in forma lieve
  • L’incubazione del virus va dai 2 ai 12 giorni
  • Ma ci sono casi in cui può arrivare anche a 21 giorni
  • Prima di manifestare i sintomi non si è contagiosi
  • Si è contagiosi anche prima di manifestare i sintomi
  • Chi è malato ma non ha sintomi non è contagioso
  • Gli asintomatici (cioè chi è malato ma non ha sintomi) può contagiare gli altri
  • Quando spariscono i sintomi si può riprendere la vita normale dopo pochi giorni
  • Quando spariscono i sintomi si rimane contagiosi fino a 14 giorni dopo la loro scomparsa
  • Quando spariscono i sintomi si rimane contagiosi fino a 37 giorni dopo la loro scomparsa
  • Non esistono ancora cure per questo virus
  • Ci sono dei farmaci che possono essere usati anche per curare i malati gravi di Covid-19
  • I test non ci sono
  • I test ci sono ma potrebbero non essere sempre attendibili
  • I test ci sono ma vanno fatti solo su chi ha i sintomi
  • I test vanno fatti solo su chi viene ricoverato ed ha i sintomi
  • I test vanno fatti solo al personale medico
  • I test vanno fatti solo al personale medico che ha i sintomi
  • Per il vaccino dovremo attendere almeno un anno e mezzo
  • Il vaccino potrebbe arrivare entro pochi mesi
  • Non sappiamo ancora se si potrà mai avere un vaccino contro questo virus
  • Bisogna tenere almeno 1 metro di distanza
  • Bisogna tenere almeno 2 metri di distanza
  • Per essere contagiati dovrebbero tossirti o starnutirti in faccia
  • Ma anche parlando a due metri di distanza, ci sono ricerche che sostengono che il virus viaggia nell’aria a grandi distanze…
  • E poi il condizionatore dell’aria potrebbe fare da amplificatore…

In aggiornamento, quando ne sentiremo altre le inseriremo qui sotto.

ADVERSUS

 

Leggi Margherita.net, il magazine per le donne online. Fai click qui

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi ADVERSUS ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

LINKS SPONSORIZZATI
TOP ARTICOLI SU ADVERSUS

La Nuova MINI Countryman

Il modello più grande e versatile della famiglia di modelli MINI regala nuovi stimoli al piacere di guida e fascino individuale nello stile distintivo del marchio premium britannico. Design preciso…

La nuova BMW X2 xDrive25e

SAC compatto che combina sportività con efficienza e un’autonomia elettrica fino a 57 chilometri * – nuove caratteristiche di design ed equipaggiamento anche per le varianti di modello con motore a combustione della BMW X2.